Select Page

Avranno un sapore e un’atmosfera del tutto particolare le festività natalizie nel Borgo e nel Forte di Bard. Una mostra-concorso di presepi realizzati dai maestri dell’artigianato valdostano, mercatini tradizionali e una mostra interamente dedicata ai giocattoli di un tempo legati alla montagna, sono le proposte che caratterizzeranno l’inverno nella località turistica alle porte della Valle d’Aosta.
 
Giunge alla quarta edizione Noël au Bourg, la rassegna promossa dal Comune di Bard che anima con diverse iniziative la borgata medievale ai piedi dell’imponente fortezza. Si comincia domenica 5 dicembre con il caratteristico mercatino di Natale: decine di espositori proporranno le loro originali creazioni e idee regalo, accompagnati da animazioni per bambini e la possibilità di scattare foto-ricordo con Babbo Natale e le sue renne. Le vie del Borgo e la sala espositiva al pianoterra del municipio, torneranno ad ospitare i presepi in legno, oltre trenta, realizzati dagli artigiani valdostani più apprezzati nell’ambito del concorso “Presepi in mostra”. L’esposizione verrà inaugurata il 5 dicembre e sarà aperta al pubblico tutti i giorni sino al 6 gennaio 2011 (orari: feriale dalle ore 17.00 alle 21.00, festivo e prefestivo dalle ore 10.00 alle 21.00).

Sabato 11 dicembre, alle ore 21, concerto del Coro giovanile "Les Notes Fleuries du Grand paradis", all'interno della chiesa parrocchiale. La sera della Vigilia di Natale, venerdì 24 dicembre, Santa Messa nella chiesa dell'Assunta con la partecipazione del Coro Mont Rose di Pont-Saint-Martin (Aosta). Tornano anche i suggestivi giochi di luce che illumineranno con originali proiezioni laser gli angoli più belli del Borgo.
 
Nel vicino comune di Hône, mercoledì 8 dicembre, si svolge invece la tradizionale Festa della Micooula, pane nero dolce antesignano del panettone, preparato a base di farina di segale, castagne, noci, uvetta, cioccolata, fichi secchi. Per l’occasione il centro storico del paese si anima con il tradizionale mercatino di prodotti artigianali e dell’enogastronomia locale e con esibizioni di gruppi folcloristici. Il vecchio forno, ospita per l’intera giornata dimostrazioni della preparazione di questo goloso pane.
 
Al Forte di Bard, dal 7 dicembre 2010 al 23 marzo 2011, sarà visitabile nelle sale delle Cannoniere, la mostra Tesori in soffitta. L’incanto dell’infanzia nei giocattoli di montagna. L’esposizione, promossa dall’Associazione Forte di Bard, è un omaggio al giocattolo di montagna e al mondo alpino fatto non solo di vette, di meditazioni, di dura quotidianità, di sport, ma anche di quel particolare rapporto con la montagna che l’adulto e il bambino raccontano e interpretano attraverso il giocattolo. In tutto, più di mille giocattoli, prodotti tra la fine dell’800 e la prima metà del ‘900, che riconsegnano alla memoria collettiva, in un’ambientazione scenografica di particolare effetto, un patrimonio di grande valore affettivo legato ad un passato ormai lontano ma che è parte integrante della storia personale dei nostri nonni e dei nostri genitori.
L’esposizione si sviluppa in sette sale, cinque delle quali riservate alle diverse tipologie di giocattolo (impianti di risalita, slitte e bob, automobili e autocarri, sciatori e piste di discesa) che offrono al pubblico un viaggio a ritroso nel tempo tra giocattoli che hanno segnato l’infanzia di intere generazioni.