Select Page

Sport di Montagna

In DiscoveryAlps Sport di Montagna, è disponibile, ogni giorno, un’ampia gamma di notizie dalla Coppa del mondo di sci alpino (Saslong classic, Adelboden, Campiglio, Soelden, Wengen) e new relative ad altre sport alpini.

Classifiche gare sportive

Una navigazione tra molte notizie, dalla Dolomiti Super Bike al circuito Open Air di livigno, da Gardena Extrem Marathon a Traccia Bianca, … e ancora informazioni, prezzi e iscrizioni alle gare con racchette da neve sui monti, scialpinismo nel paradiso naturale delle Alpi, sci di fondo, alpinismo, boulder e arrampicata. Molte le pagine e fotografie di Blardone, Bode Miller, Marcel Hirscher e del campione italiano Peter Fill. Senza dimenticare i grandi protagonisti del scialpinismo e del trail running.


Stava tentando le 82 vette alpine oltre i 4000

Stava tentando le 82 vette alpine oltre i 4000

Una vita a salire, a scalare vette. Poi la caduta da una cresta di ghiaccio vicino al Cervino: il corpo di Patrick Berhault è stato recuperato dalle guide del soccorso alpino di air Zermatt ai piedi del Dom, sul versante di Saas Fee. Patrick Berhault è morto, la cronaca è questa. Stava tentando un’altra impresa, la scalata delle 82 vette delle Alpi oltre i 4000 metri; resterà l’incompiuta…

Mountainbike, Mottarone, la Gran Fondo

Mountainbike, Mottarone, la Gran Fondo

La Gran Fondo del Mottarone, in programma domenica 9 maggio, arriva quest’anno alla decima edizione. Organizzata dall’associazione sportiva Bici & Company di Stresa, è patrocinata dalla la Provincia del Vco, in collaborazione con la Pro Loco di Brovello Carpugnino, comune ospitante la manifestazione.La gara è omologata ufficialmente dalla Federazione Ciclistica Italiana, Point to Point Regionale

Il valdostano vince la Patrouille des Glaciers con Brosse e Blanc

Il valdostano vince la Patrouille des Glaciers con Brosse e Blanc

Una squadra non svizzera vince per la prima volta la mitica Patrouille des Glaciers. La squadra composta dal valdostano Jean Pellissier e dai savoiardi Stephan Brosse e Patrick Blanc, ha polverizzato il tempo del 2000 (7 h 3’ e 44”), terminando in 6 h 31’ e 42” l’estenuante corsa di 52 km con più di 3000 metri di dislivello

Torna la Pezzo, tutti giù per terra

Torna la Pezzo, tutti giù per terra

Paola Pezzo torna sui pedali a Nalles e torna a vincere nella quarta edizione del “Marlene Sunshine Cup” in Alto Adige. Dopo quasi quattro anni dalla sua ultima vittoria in una competizione internazionale la bicampionessa olimpica di Atlanta e Sydney ha vinto la gara E1-CC staccando di 51 secondi la connazionale Annabella Stropparo e di 1 minuto e 20 secondi la russa Irina Kalentieva

Si avvicina il trofeo Parravicini

Si avvicina il trofeo Parravicini

Ufficialmente presentato il Trofeo Parravicini, competizione internazionale di scialpinismo giunta alla 55esima edizione. Il 2 maggio, nella splendida conca del Rifugio Calvi in Alta Val Seriana, andrà così in scena la gara che chiude la stagione di scialpinismo

Gran Fondo Val Casies

Gran Fondo Val Casies

Una delle prove di sci di fondo sulle lunghe distanze più importanti e prestigiose dell’intero arco alpino, in Italia seconda solo alla Marcialonga: la ventunesima edizione della Gran Fondo della Val Casies, 42 chilometri, sta per prendere il via. Precisamente lo start è fissato per domenica 15 febbraio

Pronti i polpacci: Rampikissima n°9

Pronti i polpacci: Rampikissima n°9

Sarà la Valle di Primiero ad ospitare domenica 27 giugno la Rampikissima, il quinto e conclusivo appuntamento del Ritter Rampitour d’Italia 2004 di mountain bike, una tappa che tradizionalmente ha partenza ed arrivo ad Imer, primo paesino che si incontra salendo da Feltre o da Trento verso la vallata. La Rampikissima – quest’anno alla nona edizione – fa parte del challenge di mountain bike che trova svolgimento in Trentino

Chiovini path, sixth edition

Chiovini path, sixth edition

June 1944 witnessed one of the most tragic events that the history of the resistance of the Verbano Cusio Ossola knows: the Nazi Fascist combing out in Val Grande. Seventeen thousand dark uniforms start a merciless manhunt: five hundred partisans are in the line of Nazi Fascist fire. Three hundred are killed, among those a part of the civilian population. Of this terrible sequence of the story, some clearly evident traces can be seen today in a route proposed by the “Casa della resistenza di Fondotoce” and the organisation Guide Wilderness

Alta Valtellina Ski Race, il fotofinish

Alta Valtellina Ski Race, il fotofinish

Santa Caterina Valfurva – Partenza posticipata di mezz’ora per la 3a edizione dell’Alta Valtellina Ski Race, finale di Coppa del mondo di scialpinismo 2003-2004, svoltasi sabato 17 aprile. Successo per la coppia italiana Guido Giacomelli e Mirco Mezzanotte. Le squadre iscritte, di 10 nazioni diverse, per un totale di circa duecento partecipanti, sono transitate sul tracciato che dal Rifugio Forni, a 2170 m di quota, porta a Cima S. Giacomo, a 3281 m. (quindici chilometri, con 2000 m di dislivello in salita e altrettanti in discesa)

Campionato Regioni Occidentali Parapendio (Croc)

Campionato Regioni Occidentali Parapendio (Croc)

A Cavallaria, vicino ad Ivrea (TO), una giornata come poche si possono ricordare, ha caratterizzato l’inizio del Campionato Regioni Occidentali di parapendio (CROC) al quale sono iscritti 120 piloti. Condizioni di volo robuste hanno consentito ad oltre 30 partecipanti, sui 55 presenti a questa prova, di chiudere il percorso di 28,5 km in poco più di un’ora

Coppa Italia deltaplano

Coppa Italia deltaplano

La prova di Coppa Italia per deltaplani, inizialmente prevista a Santa Elisabetta, vicino a Colleretto Giacosa (TO) e successivamente spostata ad Andrate (TO) per le cattive condizioni meteo, è stata definitivamente annullata per lo stesso motivo. Ne ha dato l’annuncio il responsabile organizzativo Flavio Tebaldi che ha riconvocato i piloti per il fine settimana di Pasqua a Semonzo del Grappa

Limone Piemonte sogna il grande sci…con un testimonial d’eccezione

Limone Piemonte sogna il grande sci…con un testimonial d’eccezione

LIMONE P. (CN) – Il tempo bizzarro di una primavera instabile continua ad accumulare neve fresca sulle piste, ma, mentre la stagione continua, per gli impianti sciistici della “Riserva Bianca” si può già tentare di abbozzare un bilancio di “fine annata”. “L’afflusso è stato condizionato dal maltempo durante le festività ed alcuni weekend, malgrado questo il numero di presenze è sempre stato soddisfacente

Fausto De Stefani – Sesto salitore al mondo di tutti gli 8.000

Fausto De Stefani – Sesto salitore al mondo di tutti gli 8.000

Fausto De Stefani costituisce, nel variegato e stravagante panorama alpinistico italiano, una inconfondibile icona. Il forte alpinista mantovano parlerà mercoledì 5 novembre 2003 ad Arona, sul Lago Maggiore, nel corso di una serata organizzata dalla locale sezione del C.a.i. Attraverso una proiezione commentata di diapositive, ripercorrendo i “sentieri dell’armonia”

Marlene Sunshine-Cup 2004

Marlene Sunshine-Cup 2004

Nalles (BZ) 8 aprile 2004 – Domenica 25 aprile è in programma la 4.edizione del Marlene Sunshine-Cup, gara di Mountain bike con le categorie Elite-donne e uomini. La presentazione della manifestazione, a Bolzano, ha visto presenti la campionessa Paola Pezzo, Marco Bui, Martino Fruet, Roel Paulissen, Hubert e Hannes Pallhuber

Nicolini e Follis intascano la Pizolada 28

Nicolini e Follis intascano la Pizolada 28

E’ Franco Nicolini, 44enne di Molveno (TN), l’espugnatore dell’edizione 2004 della Pizolada, appassionante gara di scialpinismo che quest’anno ha festeggiato il 28esimo anniversario. Vittoria cristallina, nella categoria femminile, per l’azzurra di fondo Arianna Follis, per la seconda volta sul gradino più alto del podio dopo la vittoria del 2001

Pizolada: pronti a scivolare

Pizolada: pronti a scivolare

Scialpinismo, sfida all’ultima neve… sfida alle Dolomiti. Iacta tracta est. Si parte. Domenica 4 aprile, 28esima edizione, Passo San Pellegrino. Una sola la protagonista: la Pizolada delle Dolomiti, splendida 31enne. Le condizioni di innevamento sono perfette. Un po’ di storia già scritta, prima che ne venga scritta una nuova pagina domenica: la Pizolada delle Dolomiti è nata da una felice trovata di alcuni appassionati dello sci fuoripista della Val di Fassa

E l’ultima emozione è di Denise

E l’ultima emozione è di Denise

L’acuto finale per lo sci azzurro è rosa: Denise Karbon, nell’ultimo gigante di Sestriere conquista infatti il secondo gradino del podio e chiude una stagione mettendo sul banco una prova che si spera possa essere solo il preludio ad una prossima stagione da protagonista. E al secondo posto in gara corrisponde anche il secondo piazzamento in coppa di specialità, alle spalle della mastodontica svedese Paerson

Re Maier

Re Maier

Il superG di Sestriere incorona Hermann Maier e gli permette di mettere praticamente le mani sulla quarta sfera di cristallo. Con una discesa da Herminator, l’austriaco zittisce tutti e dimostra ancora una volta di essere uno scalino sopra gli altri. L’insidia Bode Miller non fa più paura: l’americano non ha infatti nemmeno concluso la prova sulle nevi piemontesi. Maier si trova così in vetta con 42 punti di vantaggio da Heberarter, secondo in superG

Benvenuti a Sestriere

Benvenuti a Sestriere

Si avvicina il momento di Sestriere e così anche il momento della verità: Maier e Miller si giocheranno tutto sulle piste piemontesi, che per quasi una settimana ospiteranno il grande circo bianco. L’ultima libera e l’ultimo superG di Kvitfjell, in Norvegia, non sono serviti a consegnare il bottino nelle mani del vincitore che sarà. La situazione: Maier è primo con 1165 punti; Miller è a ruota con 1098 e poi Eberharter fa il terzo incomodo con 1083 punti, ossia 20 in più rispetto a Raich (1063)

Neve, buio, freddo: Sellaronda Ski Marathon

Neve, buio, freddo: Sellaronda Ski Marathon

Neve, freddo (-5° alla partenza), buio, 42 chilometri di percorso con un dislivello di 2700 metri, 292 coppie in gara: la decima edizione della Sellaronda Ski Marathon. Condizioni gara proibitive, con temperature in discesa fino a 10 gradi sotto lo zero e che per molti hanno significato il ritiro. La gara è scattata da Corvara alle 18 in punto: poco dopo il via la coppia trentina-valtellinese composta da Franco Nicolini e Camillo Vescovo ha allungato sugli inseguitori, con un vantaggio di 2 minuti dopo circa quattro chilometri