Select Page

Santa Cristina Val Gardena, 15 dicembre 2018

Classifica discesa libera Saslong Classic:

  1. Aleksander Kilde Aamodt
  2. Max Franz
  3. Beat Feuz
  4. leggi la classifica completa

Aleksander Aamodt Kilde vince discesa libera val gardena

I piazzamenti degli italiani:

  • 15° Emanuele Buzzi
  • 17° Christof Innerhofer
  • 18° Dominik Paris
  • 26° Werner Heel

saloto discesa libera saslong val gardena

Il racconto della discesa libera in Val Gardena

Giornata di grande festa per lo sci mondiale in Val Gardena. Stamani, sulla celeberrima pista Saslong, è andata in scena la discesa libera maschile, classico appuntamento prenatalizio per il Circo Bianco. Numeroso il pubblico presente, con tifoserie provenienti da ogni nazione alpina.

La vittoria è andata a ancora una volta ad uno sciatore norvegese, Aleksander Kilde Aamodt, che bissa il successo per la sua nazione dopo il primo posto appannaggio di Aksel Lund Svindal nel Superg di ieri. Kilde ha sciato in modo impeccabbile, mostrando freschezza atletica e mantenendo traiettorie ideali in tutte le fasi della gara. Lo scandinavo aveva aperto la stagione con un 15° e un 21° posto nelle discese libere nordamericane e anche in Val Gardena, nelle prove cronometrate sulla Saslong, non era andato oltre l’8° tempo. Dopo il 5° posto del supergigante di ieri, disciplina in cui era andato sul podio anche in America, oggi Kilde ha messo in pista la gara perfetta ed è sempre più chiaro – come confermato ieri in conferenza stampa anche dal connazionale Svindal – che sarà lui uno dei pilastri fondamentali della squadra norvegese dei prossimi anni.

Alle sue spalle un coriaceo Max Franz, attardato ai primi intermedi e in recupero da metà gara in poi. L’austriaco si era classificato sempre tra i primi nelle prove cronometrate dei giorni scorsi; quest’anno, lo ricordiamo, ha vinto il Superg di Beaver Creek e la libera di Lake Louise. Sul terzo gradino del podio, il rossocrociato Beat Feuz, in gran forma in questa prima parte di stagione, dopo la vittoria di Beaver Creek.

Max Franz discesa libera Val Gardena 2018

Ma a tenere il fiato sospeso delle migliaia di appassionati accorsi in Val Gardena, è stato Marc Gisin, caduto rovinosamente a oltre 120 km/h all’ingresso della prima Gobba di Cammello. Lo sciatore svizzero è atterrato sulla schiena, scivolando sulla neve per molti metri privo di conoscenza. Immediatamente soccorso dagli uomini e medici dell’Aiut Alpin Dolomites, l’atleta è stato elitrasportato a Bolzano. Dalle prime ufficiose notizie, pare abbia ripreso conscenza ma la prognosi resta riservata e ci vorranno altre 48 ore per conoscere le sue reali condizioni di salute.

La sicurezza degli sciatori

In molti, in queste ore, si chiedono perchè lo sciatore non indossasse l’air bag, al momento non obbligatorio ma facoltativo. Sciare a oltre 100 km/h rappresenta una pratica sportiva molto rischiosa e l’incidente, nonostante le piste siano sempre più sicure, è sempre in agguato. Gli atleti indossano pochi cm di tessuto della tuta e una protezione su petto e schiena, oltre a casco, maschera e paradenti. Davvero troppo poco per sopportare impatti talvolta violenti su terreni di gara molto duri. L’air bag rappresenta un ausilio di sicurezza utile e prezioso, il cui funzionamento è stato oggi ancor più affinato anche grazie all’ormai pluriennale applicazione del motomondiale.

 

 

Classifica discesa libera Val Gardena. La Val Gardena, sabato 16 dicembre 2017, ha ospitato la classica discesa libera maschile della Coppa del Mondo di sci alpino. Un appuntamento attesissimo, perchè quest’anno la vallata ladina ha celebrato il Giubileo dello Sci per aver organizzato gare di Coppa da 50 anni a questa parte.

Una grande festa dello sport iniziata nella giornata di ieri con il supergigante maschile, seguito da uno spettacolare show  televisivo e da una serata tutta da vivere ai piedi del Sassolungo.

Un appuntamento cui il campione norvegese Aksel Lund Svindal non voleva mancare. È stato lui a dominare la Saslong, bruciando la concorrenza nei passaggi chiave della pista, dalle Gobbe di Cammello al Ciaslat (6° successo per lui sulla Saslong, con 4 SG e 2 DH). Una gara impeccabile per il 35.nne scandinavo, alla quale hanno cercato di opporre resistenza il compagno di squadra Kjetil Jansrud e l’austriaco Franz Max, rispettivamente 2° e 3° al termine.

Nella discesa libera della Val Gardena si è vista una bella Italia, grazie al 5° posto agguantato dall’altoatesino Cristof Innerhofer e alla 6.a piazza appannaggio di Dominik Paris. Entrambi hanno lottato fino all’ultimo metro di pista per un piazzamento sul podio, sfumato per una manciata di centesimi.

La Coppa del Mondo di Sci Alpino prosegue la sua corsa tra le Dolomiti: domenica 17 va in scena il gigante maschile dell’Alta Badia sulla mitica pista Gran Risa, mentre venerdì 22 riflettori puntati sul canalone Miramonti di Madonna di Campiglio per lo slalom speciale 3Tre.

Classifica discesa libera Val Gardena, sabato 16 dicembre 2017:

  1. SVINDAL Aksel Lund     1:57.00
  2. JANSRUD Kjetil     1:57.59
  3. FRANZ Max     1:57.85
  4. ROULIN Gilles     1:58.00
  5. INNERHOFER Christof     1:58.14
  6. BAUMANN Romed     1:58.16
  7. PARIS Dominik     1:58.16
  8. FEUZ Beat     1:58.17
  9. GOLDBERG Jared     1:58.18
  10. CAVIEZEL Mauro     1:58.22
  11. BENNETT Bryce     1:58.24
  12. SANDER Andreas     1:58.31
  13. DRESSEN Thomas     1:58.34
  14. FERSTL Josef     1:58.41
  15. OSBORNE-PARADIS Manuel     1:58.50
  16. SCHMID Manuel     1:58.60
  17. MAYER Matthias     1:58.62
  18. KRIECHMAYR Vincent     1:58.74
  19. KILDE Aleksander Aamodt     1:58.74
  20. BARANDUN Gian Luca     1:58.86
  21. ROGER Brice     1:58.88
  22. THEAUX Adrien     1:58.88
  23. HEEL Werner     1:58.99
  24. STRIEDINGER Otmar     1:59.03
  25. FAYED Guillermo     1:59.03
  26. REICHELT Hannes     1:59.03
  27. RAFFORT Nicolas     1:59.04
  28. MANI Nils     1:59.11
  29. SCHWAIGER Dominik     1:59.14
  30. WEBER Ralph     1:59.16

Official results