Select Page

Nell’Alto Canavese i cantonieri della Città Metropolitana di Torino hanno terminato i lavori per lo sgombero della neve sulla Strada Provinciale 50 del Colle del Nivolet. Mercoledì 15 giugno,  alle ore 12, la strada è stata riaperta completamente fino al Rifugio Savoia.

Oltre a rimuovere la neve dalla carreggiata, i cantonieri del Circolo di Pont Canavese hanno effettuato nei giorni scorsi piccoli disgaggi di pietre e massi presenti sulla massicciata e la pulizia finale del fondo stradale.

Erano invece terminate la settimana scorsa le verifiche e i lavori di messa in sicurezza del tratto in alta quota della Strada Provinciale 172 del Colle delle Finestre. Infatti l’arteria è interamente transitabile dal 10 giugno.

I cantonieri del Circolo di Susa, competente per territorio, hanno provveduto alla pulizia della carreggiata stradale, con la rimozione di neve, slavine e materiale vario, sia nel tratto sterrato di 8 Km dal Colletto di Meana (a quota 1452 metri) al Colle delle Finestre (2178 metri), sia in quello asfaltato dal Colle al Pian dell’Alpe di Usseaux (1900 metri).
La riapertura del tratto compreso tra il km. 5+800 a Meana di Susa e il km. 21+300 a Pian dell’Alpe era stata disposta con un anticipo di cinque giorni rispetto alla consueta data del 15 giugno.

Nel tratto di alta quota della Provinciale 172 sono in vigore il limite di velocità di 30 km orari, il divieto di transito ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate e ai veicoli di larghezza superiore a 2 metri, il divieto di sorpasso e di sosta al di fuori dei parcheggi. Fino al 31 ottobre (salvo chiusure anticipate, dovute a consistenti nevicate autunnali) la Strada Provinciale 172 consente di raggiungere Meana di Susa partendo da Usseaux e viceversa, collegando le Valli di Susa e Chisone con un percorso suggestivo e panoramico. Sul Colle delle Finestre sono transitate tre memorabili tappe del Giro d’Italia, nel 2005 (tappa Savigliano-Sestriere), nel 2011 (Verbania-Sestriere) e nel 2015 (Saint Vincent-Sestriere).