Select Page

I Suoni delle Dolomiti: un trekking lungo i sentieri della natura e dell’arte, verso un orizzonte che si apre alle vibrazioni e alle risonanze di tutte le musiche del mondo. Suoni e voci della terra raccolti là dove la terra si avvicina al cielo: questo è lo spirito del festival I Suoni delle Dolomiti.

Nell'ambito della ricca offerta di concerti per l'estate 2013, il 22 agosto sarà il turno della Val di Fiemme con Mathias Eick, Paolo Vinaccia e Daniele Di Bonaventura. Tromba, percussioni, bandoneon: l’inedita, affascinante triangolazione vedrà all’opera il norvegese Mathias Eick, affiliato ai Jaga Jazzist, Paolo Vinaccia, da decenni trapiantato in Scandinavia, e Daniele Di Bonaventura, specialista dello strumento simbolo del tango. Musica che trae linfa vitale dal jazz, dal folklore ma soprattutto dall’abbraccio fra Nord e Sud d’Europa.

Come arrivare: in auto fino a Bellamonte – località Castelìr (parcheggio); con gli impianti Castelìr e Le Fassane; trattoi a piedi lungo il sentiero 623: ore 0.45 di cammino, dislivello 50 metri, difficoltà E.
Da Moena in auto fino alla partenza degli impianti dell’Alpe Lusia (parcheggio); con gli impianti fino a Le Cune; tratto a piedi dal passo Lusia lungo il sentiero 623: ore 1.30 di cammino, dislivello 150 metri, difficoltà E.

L'escursione con le Guide Alpine ai Laghi di Lusia prevede 4.30 h di cammino con un dislivello di 400 metri e difficoltà E. Info e prenotazione dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 16,00 alle 19,00.
Recupero: ore 18,00 presso il Teatro Navalge di Moena.

Share This