Select Page
Nel corso dell’estate 2017 è nata un’unione del tutto speciale: le società Corvatsch AG e Diavolezza Lagalb AG sono ora aziende partner e si presentano sotto un unico “tetto”. Insieme danno vita allo scenario alpino da favola dell’Alta Engadina, garantendo così vacanze invernali avvincenti su montagne bellissime.
L’Alta Engadina è famosa per la bellezza del suo paesaggio che alterna laghi, ghiacciai e le vette più alte delle Alpi orientali. Lo scenario alpino da favola di Corvatsch, Diavolezza e Lagalb riveste un ruolo di prim’ordine: 160 km di piste favolose, 19 impianti di risalita nonché 14 ristoranti di montagna e molto altro ancora.

 

Il Corvatsch è conosciuto per i suoi 120 km di piste preparate alla perfezione, per la Corvatsch Snow Night, lo Snowpark con flowline e bagjump e per le condizioni celestiali delle piste con neve polverosa. Un altro punto forte al Corvatsch è la leggendaria discesa dell’Hahnensee. La partenza si trova a 3303 metri, accanto alla stazione in vetta più alta dei Grigioni, e per 1500 m il divertimento sugli sci è garantito fino a raggiungere St. Moritz Bad. Prima di allacciare gli sci, è possibile scaricare l’app di Corvatsch, Diavolezza, Lagalb, e registrarsi per il Peak Tour, raccogliendo metri di dislivello (in palio ci sono premi allettanti).
Ma anche la gastronomia conquista le vette: in nessun altro luogo si celebra un pasto a due passi dal cielo come al ristorante panoramico 3303, mentre il ristorante La Chüdera è una chicca per i palati fini. Strada facendo, i ristoranti Murtèl presso la stazione intermedia, Kuhstall e Rabgiusa suggeriscono infinite tentazioni gastronomiche, mentre l’Hossa Bar, punto d’incontro per il dopo sci, propone l’American Food Style – www.corvatsch.ch.

 

La Diavolezza suscita forti emozioni negli amanti degli sport sulla neve. Sia durante la discesa dal ghiacciaio, che vicino alle piste battute, si può assaporare il fascino della neve fresca che schizza sul volto. Un paradiso per vivere la magia dell’inverno in sintonia con la sublime bellezza della natura engadinese. La Diavolezza, punto di partenza ideale per le gite nel maestoso mondo dei ghiacciai del massiccio del Bernina, è anche l’epicentro della Svizzera per le escursioni di sci alpinismo.
Chi preferisce i ritmi tranquilli, seguendo le informazioni dell’audio tour, può venire a conoscenza di fatti interessanti sulla Diavolezza o può viziare il proprio palato con l’arte culinaria offerta sulla terrazza esposta al sole del rifugio «Berghaus Diavolezza». La jacuzzi con vista sulle cime di Piz Palü e Piz Bernina e un pernottamento nel rifugio «Berghaus Diavolezza» con vista letteralmente  sulla via lattea regalano momenti indimenticabili –  www.diavolezza.ch

 

Il comprensorio di Lagalb è famoso per le sue piste ripide e le numerose discese in fuoripista, ma anche per l’ospitalità curata con passione, in grado di creare l’ambiente giusto per gustare una cucina eccezionale. I ristoranti a valle e in vetta della Lagalb entusiasmano per il loro charme retrò. La stazione di Lagalb, collocata nel cuore della natura dello scenario alpino da favola, a pochi dal Passo del Bernina, si trova in un luogo magico che invita a consumare un pranzo gustoso, sia nel ristorante rustico sia sulla stupenda terrazza baciata dal sole, con magnifica vista sul Lago Bianco, sulla Valposchiavo e più a sud verso la Valtellina – www.lagalb.ch.

 

Foto www.engadin.stmoritz.ch