Select Page

8,8, 2020 non sono i numeri del Lotto ma quelli della prossima edizione di I Light Pila, l’ottava consecutiva, sabato 8 febbraio 2020. Ci siamo ancora, solidarietà e divertimento richiamano gli amanti della montagna ad I LIGHT PILA, la fiaccolata “a luce rosa” aperta a tutti, per sostenere la lotta ai tumori del seno della Komen Italia. Quest’anno la festa sarà animata da Radio DEEJAY con la conduzione di Nicola Vitiello e Dj Maurino in consolle. Un ospite speciale parteciperà all’evento: l’attore e modello svedese Daniel Nilsson.

Sono aperte le iscrizioni per prendere parte alla fiaccolata più partecipata della Valle d’Aosta, la classica della solidarietà, sulle nevi di Pila, sabato 8 febbraio. Come da tradizione, tutti possono partecipare: bambini e adulti, con gli sci, lo snowboard, le racchette da neve, a piedi ed in compagnia del proprio cane. Le iscrizioni sono aperte: on line sul sito di Pila www.pila.it, sul sito di Komen Italia www.komen.it, alla biglietteria della funivia Aosta -Pila e nei diversi locali, bar, ristoranti, baite e hotel della stazione sciistica.

La discesa inizierà come di consueto verso le 18.00, ma già dalle 13.30 il village sarà allestito nell’area Baby Gorraz con la possibilità di iscriversi e, per quelli già iscritti, ritirare le fiaccole. Ed è da qui che inizia la festa, quest’anno resa ancor più speciale dalla regia musicale di Dj Maurino che si occuperà della musica durante l’evento, animando il parterre fin dai preparativi. Nicola Vitiello sarà sul palco da dove si festeggerà l’arrivo della fiaccolata assieme alle autorità di Pila e di Komen Italia. Radio DEEJAY, per il secondo anno, è anche media partner della manifestazione. E poi c’è un ospite speciale: si tratta di Daniel Nilsson il noto “Bonus” della trasmissione “Avanti un altro” di Paolo Bonolis, in onda su Mediaset. Il modello e attore svedese, è noto nel nostro paese per diverse partecipazioni a trasmissioni televisive, bello e simpatico è anche un appassionato snowboarder, innamorato della Valle d’Aosta.

I Light Pila è innanzitutto una grande emozione da vivere e da rivivere, un’emozione che deriva dalla bellezza dell’essere insieme: un fiume di luce rosa che si staglia sul bianco della neve all’imbrunire, ed ogni luce nel fiume è una persona che aiuta il prossimo, per questo tutta la comunità di Pila si mobilita da otto anni nell’organizzazione, testimoniando concretamente la propria passione per la solidarietà. Il ricavato di donazioni e iscrizioni viene devoluto all’Associazione senza scopo di lucro Komen Italia, attiva dal 2000 nella lotta ai tumori del seno su tutto il territorio nazionale. Grazie alla propria attività, dal 2000 ad oggi sono stati investiti più di 18 milioni di euro in oltre 900 nuovi progetti per la salute delle donne.

Nelle edizioni precedenti dal 2013 al 2019, sono stati raccolti complessivamente oltre 100.000 euro e circa 8000 persone hanno partecipato ad I Light Pila. Sono numeri che confermano che l’evento solidale è entrato nel cuore dei valdostani che lo considerano una tradizione a cui non mancare. Questo grande valore è merito dell’impegno condiviso dal Consorzio Turistico Espace de Pila, da Pila s.p.a., dai maestri di sci di Pila che svolgono tutto il lavoro di coordinamento sulle piste per la discesa e lo fanno a titolo del tutto volontario, e del Comune di Gressan, che da sempre sente fortemente questa manifestazione, e partecipa ogni anno col proprio contributo a testimonianza del proprio impegno sociale. Nell’edizione 2020, I Light Pila vanta l’azienda Telepass Pay quale main sponsor.

Programma della giornata

A partire dalle 13.30 di sabato all’interno dello ski village, nell’area Baby Gorraz vengono consegnate a chi è si è già iscritto e a chi lo fa al momento, le torce a luci led rosa da esibire nella discesa. Per i partecipanti ci saranno anche alcuni gadget.  Lo ski village si riconosce facilmente dagli igloo gonfiabili dove si raccolgono le iscrizioni e dove si trova il palco.

La Pro Loco di Gressan provvederà a mantenere tutti al caldo offrendo thè e vin brulè.

Dalle 16.00 ed entro le 17.00 salita con gli impianti verso le baite in quota:

5 i percorsi studiati per accendere la notte del comprensorio Chatelaine, Societé, Baoutson, Grimod ed Hermitage per i tedofori che giungono con gli sci, mentre per chi sale a piedi o con le ciaspole sono indicati i punti di ritrovo più vicini. La discesa viene coordinata dai maestri di sci. Nell’attesa verrà offerto dagli operatori thè caldo e vin brulè accompagnati da buona musica.

Alle ore 18.00 /18.30 partenza della fiaccolata e alle 19.30 circa, arrivo e raduno allo ski village per il grande spettacolo finale. Brindisi e consegna simbolica del ricavato a Komen Italia concludono la manifestazione e lasciano liberi tutti di andare a cena nelle baite e nei ristoranti, dove la festa si prolunga fino a tardi.

Per l’occasione la telecabina Aosta-Pila rimarrà in funzione fino alle 23.00, consentendo un agevole spostamento per tutti i partecipanti.

Lo skipass per chi parteciperà alla fiaccolata sarà di 35,00€ anziché 45,00€ e sempre per i partecipanti l’A/R con la telecabina sarà gratuita.

Per iscriversi on linee https://pila.it/i-light-pila o https://www.komen.it/iniziative/i-light-pila-2020/oppure di persona presso la biglietteria della funivia Aosta-Pila, e negli esercizi aperti al pubblico nella stazione sciistica. È possibile anche una donazione di chi non può o non vuole sciare, ma vuole partecipare col proprio contributo.

La donazione/iscrizione minima è di 15 euro per gli adulti e 8 per i minori di 14 anni accompagnati da un adulto.