Select Page

Nella Regione di Villach ci sono terme, laghi, opportunità per lo sport e l'attività fisica, benessere, trekking, gastronomia, shopping, eventi. Tutto questo a pochi chilometri dal confine italo austriaco di Tarvisio. E soprattutto c'è un “clima” ideale per scoprire, o riscoprire, la lentezza e i ritmi del relax.

Aromi e cucina tipica. La Gerlitzen è la meta ideale per chi vuole coniugare una passeggiata in montagna alla degustazione di piatti tipici della cucina carinziana. Qui il "Kostale Weg" (letteralmente "Sentiero degli assaggi") offre, con i suoi tre rifugi, agli escursionisti una carrellata di ottime pietanze  locali: si parte dalla bistecchina di bue alpino al Neugartenstüberl di Hans Maier, famoso anche per le sue mucche dipinte! Il sentiero è facilmente percorribile da tutti perché si sviluppa costantemente ad una quota compresa tra i 1.750 e i 1.850 metri.

Il parco naturale del Dobratsch, il giardino botanico alpino “Alpengarten Villach” e  il sentiero didattico di Rostratte. Salendo lungo i pendii del Dobratsch sarà impossibile non soffermarsi ad ascoltare il silenzio e respirare i profumi che rendono uniche le sue escursioni. Principale fonte idrica per la città di Villach, il Dobratsch è da pochi anni parco naturale. Chi invece è troppo pigro per salire fino in cima al Dobratsch, può sempre visitare l’“Alpengarten” della Villacher Alpe che si raggiunge facilmente a piedi. Un vero e proprio gioiello botanico, fondato nel 1973, con lo scopo di presentare ai visitatori tutta la bellezza e i profumi introvabili altrove della flora delle Alpi orientali. Per finire, dal parcheggio Rosstratte inizia l'omonimo sentiero didattico, un’escursione che propone fossili di varie specie marine preistoriche, coralli e brachiopodi.

La Regione dei 9 laghi: acque cristalline in cui tuffarsi, aria pura ed effervescente da respirare a pieni polmoni
Simbolo della Regione di Villach sono i laghi di Ossiach, Faak e Afritz. Caratterizzati da acque limpide e potabili, sono circondati da percorsi di running e nordic walking per dar modo ai turisti di scoprire la loro bellezza e di rigenerarsi con le brezze leggere che vi soffiano, portando a valle tutti i profumi delle cime che li circondano. Lungo le sponde dei laghi sono state allestite anche lunghe piste ciclabili. Inoltre durante il periodo estivo si possono praticare canoa, windsurf, pesca, o noleggiare pedalò.

Rigenerarsi e rilassarsi a Bad Bleiberg e Warmbad-Villach. Villach è famosa per le sue sorgenti di acque termali: Bad Bleiberg e Warmbad-Villach sono le due località principali su cui si basa la sua ricca offerta wellness. Sedute nelle acque termali, massaggi e applicazioni con prodotti naturali dagli aromi benefici, gallerie climatiche in grotte scavate nella montagna.

Villach è anche birra! Famosa anche oltre confini, la Villacher è festeggiata durante la tradizionale Villacher Kirchtag (dal 31 luglio al 7 agosto 2011). Il piatto tipico di questa sagra folcloristica è la Villacher Kirchtagssuppe che può essere preparata secondo varie varianti e la cui ricetta spesso è segreta e tramandata di madre in figlia (info: www.villacherkirchtag.at).

articolo pubbliredazionale