Select Page

Giovedì 24 settembre è stata inaugurata dal presidente della Regione Veneto Giancarlo Galan la "Lunga via delle Dolomiti", la nuovissima pista ciclabile che collega Calalzo di Cadore con Cortina d'Ampezzo; 35 splendidi km lungo il Centro Cadore e tutta la Val Boite, al cospetto dei più bei ed imponenti colossi dolomitici, ora anche patrimonio Unesco dell'Umanità.
 
Definita, a pieno titolo, uno degli itinerari ciclabili più spettacolari d'Italia, la pista ripercorre, in larga parte, il tracciato della vecchia ferrovia delle Dolomiti dismesso nel 1964. Interamente asfaltata e supportata da buona segnaletica, è servita da punti di ristoro e assistenza.  Attraversa i paesi e comuni di Cortina, San Vito di Cadore, Borca di Cadore, Vodo di Cadore, Valle di Cadore, Pieve di Cadore e Calalzo di Cadore
 
La "Lunga Via" diventa un valore aggiunto turistico davvero notevole per l'area del Cadore-Ampezzo. La pendenza è sempre modesta e accessibile ai più; inoltre, grazie al servizio Bike'n Bus (autobus con carrello per il trasporto delle biciclette) istituito dalla Provincia di Belluno è possibile spezzare l'itinerario o, per i più pigri o meno allenati, percorrerlo solo in discesa, da Cortina in giù, con possibilità di partire anche da Cimabanche o Misurina. Con questo servizio integrato si auspica di avere in pochi anni lo stesso successo e frequentazione della non distante e più famosa, per ora, ciclabile Dobbiaco-Lienz, presa d'assalto da migliaia di ciclisti ogni anno e supportata dal servizio ferroviario, capace di generare una consistente attività di indotto turistico.  Tra l'altro i due itinerari sono ciclisticamente collegati,  poichè tra Cortina e Dobbiaco corre la ex-ferrovia, tracciato sterrato ma già frequentato da molti bikes, oltre che da moltissimi sciatori di fondo in inverno.
 
Il turismo ciclistico
, grazie alla "Lunga Via", diventa ora a pieno titolo una delle offerte turistiche di punta dell'area, anche grazie alla sua potenziale lunga stagione.
Ed ora tutti a pedalare, sfruttando anche queste splendide giornate di estate settembrina!