Select Page

il tedesco Rauffer - foto L.LorenziniL’edizione 2004 della libera sulla Saslong, in Val Gardena, è andata al tedesco Max Rauffer. Classe 1972, Max ha infilato un 1:50.59 su di un tracciato più breve del previsto. La partenza è stata infatti abbassata di circa 290 mt. a causa del forte vento che ha scosso la vallata dolomitica.



Alle spalle del bravo Rauffer, al primo sigillo in Coppa del Mondo e sino ad oggi capace di raccogliere solo 13 punti, lo svizzero Gruenenfelder a 5/100. Terza piazza per l’austriaco Grugger, in ritardo di 13/100.



La gara, come anticipato, è stata in parte condizionata da forti raffiche di vento che, ai più sfortunati, sono costate manciate di centesimi preziosi. Il leader from USA Bode Miller, dopo il quarto posto di ieri, nella libera odierna non è andato oltre un 14°; ma forse anche per lui il vento non ha girato per il verso giusto.



La giornata in Val Gardena si è aperta con la premiazione di Franz Klammer. Eric Demetz, presidente onorario del Saslong Classic Club, ha guidato la speciale onoreficenza al pià grande detentore di vittorie sulla Saslong che, insieme a Kristian Ghedina, ne ha collezionate ben 4. Klammer, soprannominato il Kaiser, vinse per la prima volta in Gardena nel 1975; la sua ultima vittoria risale al 1982.



Ma torniamo al campione ampezzanno Kritstian Ghedina. Diciamolo subito, la Saslong 2004 non gli ha regalato l’emozione di una vittoria, bensì un discreto 12° posto. Così Ghedina, in considerazione della originale scommessa stretta con Klammer, la prossima estate andrà in Karinzia per vendere gelati a scopo benefico.

Il più grande velocista della squadra italiana è stato protagonista di un simpatico show sulla pista Saslong. Nella parte finale del tracciato il cortinese è stato infatti inseguito da un capriolo, un vero e proprio fan dei boschi gardenesi.



Per gli appassionati dello sci l’appuntamebnto su DiscoveryAlps è per lunedì, giorno in cui verrà pubblicata una speciale pagine di Desktop dedicati alla Coppa Del Mondo in Val Gardena.



Articoli precedenti Saslong 2004

fotogallery di giornataL’Austria fa tris sulla Saslong

fotogallery di giornataSaslong, un sogno lungo 35 anni