Select Page

Le Parolo della Montagna”, il festival che racchiude camminate, poesie, filosofia, escursioni, arte, racconti e spettacoli, si terrà dal 20 al 27 luglio 2014.
La manifestazione colorerà per otto giorni i Monti Sibillini, il piccolo borgo medievale di Smerillo e il paese di Montefalcone Appennino, in provincia di Fermo.

Grazie alla collaborazione del CAI Sezione di Amandola, saranno esplorati i luoghi più sconosciuti e ricchi di fascino dei Monti Sibillini che, arricchiti da sorprendenti spettacoli e reading, riusciranno a regalare emozioni e ricordi incancellabili.
In ogni edizione è proposto un tema specifico che prende spunto da una parola suggerita proprio dalla montagna. Il tema di quest’anno è “Il Silenzio”; esso racchiude un significato profondo che lega la montagna, luogo in cui regna assoluta tranquillità, alla comunicazione vera, quella che mette in relazione sé con l’altro.
Il festival, sotto la direzione artistica di Simonetta Paradisi, propone un ricco ed intenso programma che spazia da escursioni in montagna alla poesia, da spettacoli di musica a mostre d’arte, da momenti di convivialità con degustazioni di prodotti tipici a spettacoli teatrali; il pubblico, in questo viaggio, sarà accompagnato in ogni iniziativa da alpinisti, filosofi, poeti e teologi.

Nei giorni dal 21 al 23 luglio, a Montefalcone Appennino, si terrà la manifestazione “Aspettando il Festival”; in queste giornate attività sportive, esercizi di calata dalla rupe in corda doppia, laboratori spettacoli e cinema sulla montagna, intratterranno il pubblico.
Il 24,25 e 26 luglio, nel Borgo di Smerillo, si svolgerà il Festival vero e proprio, mentre, il 20 e 27 luglio sono previste escursioni in montagna, durante le quali saranno organizzati spettacoli ed incontri con gli ospiti del festival.

In concomitanza con l’apertura del festival sarà inaugurata anche la mostra fotografica di Carlo BevilacquaInto the Silence” dedicata agli eremiti dei nostri giorni. Fra gli ospiti di questa V edizione vi saranno tra gli altri, lo scrittore Enrico Camanni, l’Alpinista Spiro Dalla Porta Xydias, la giornalista Espedita Fisher. Inoltre, dopo giorni di cammino, giungeranno a Smerillo alcuni gruppi di viandanti provenienti dal mare, dalla montagna e dall’entroterra marchigiano, che parteciperanno all’inaugurazione di “Le Parole della Montagna”.