Select Page

Dopo i Campionati Europei 2005 e 2006, i Campionati del Mondo di MTB & Trials 2008 e in vista dei Campionati Italiani MTB del 2011, in Val di Sole è il momento della Coppa del Mondo di mountain bike. Ad andare in scena nell’arena di Commezzadura saranno ben tre gare nelle specialità XC (Cross Country), 4X (Four Cross) e Downhill.

Quella della Val di Sole – sulla pista “Petite Roubaix” tracciata dal CT nazionale di MTB Hubert Pallhuber – sabato 31 luglio sarà la 5.a e penultima prova della serie, che, per quanto riguarda il XC, giungerà in Trentino dopo le tappe già disputate di Dalby Forest (GBR), Houffalize (BEL) e Offenburg (GER), e la gara di Champéry in Svizzera del prossimo 25 luglio.

Oltre al XC, l’ultimo week-end di luglio saranno di scena in Val di Sole anche le prove di 4X – sulle “Gobbe di Cammello” – sabato sera, e di downhill domenica – lungo la “Snake Pit” – che a detta di molti possono essere considerati fra i tracciati più duri e spettacolari in assoluto del circuito.

L’evento mondiale della Val di Sole metterà in campo anche una massiccia squadra per quanto riguarda l’assistenza sanitaria e la sicurezza, sia in gara che fuori. Squadre di soccorso, medici e infermieri di Croce Rossa, Vigili del Fuoco Volontari, CNSAS e Staff Marshall saranno infatti dislocati lungo le tre piste, oltre a tre equipe di base presenti nella zona dei “paddock” e nell’area espositiva, che garantiranno assistenza anche al pubblico.

L’organizzazione della tappa di CdM 2010 in Trentino sarà affidata al team capitanato da Luciano Rizzi, che nel 2008 fu autore di un evento di grande successo e che con ogni probabilità non intenderà fermarsi alla Coppa di quest’anno. Da non dimenticare l’apporto degli oltre 400 volontari che, è proprio il caso di dirlo, saranno in “mission mondiale” i prossimi 31 luglio e 1° agosto.