Select Page

Rabbia prima e delusione poi. Giorgio Rocca e lo slalom di Schladming, Austria, l’ultima gara prima dei mondiali di Bormio. La rabbia prima: per un cronometraggio sbagliato, che lo ha penalizzato di mezzo secondo dopo la prima manche (ciò nonostante il livignasco era primo!). La delusione poi: per una seconda manche – forse rovinata dal nervosismo – che ha visto il nostro slalomista di punta cadere miseramente sotto il peso di troppi errori: 21° alla fine.

A Manfred Pranger gli errori cronometrici pare invece che facciano bene: lui, l’atleta più penalizzato dai rilievi cronometrici, ha vinto la gara proprio il giorno del suo compleanno, a due giorni dal successo di Kitzbuhel.



Per quel che riguarda la sfida ai vertici, Ben Raich rosicchia altri 80 punti su Bode Miller che, dopo una prima manche prudente, mette ancora una volta in mostra il suo ‘stato di disgrazia’ con tanto di inforcata. Sul podio per la prima volta in carriera lo svedese Andrè Myhrer. Rainer Schoenfelder arriva quarto e non fa niente per nascondere il suo disappunto per un risultato che evidentemente non gli garba più di tanto.



Campione di costanza e punticini, il migliore degli azzurri è ancora una volta Manfred Moelgg che dalla 19esima posizione della prima discesa risale alla settimo posto finale.



Ordine d’arrivo

slalom di Schladming, 25.01.05



1 Pranger Manfred

2 Raich Benjamin

3 Myhrer Andre


4 Schönfelder Rainer

5 Vidal Jean Pierre

6 Brolenius Johan

7 Moelgg Manfred

8 Grandi Thomas

9 Janyk Michael

10 Albrecht Kilian



Classifica generale



Miller Bode 1093

Raich Benjamin 998

Maier Hermann 695


Walchhofer Michael 665

Rahlves Daron 516

Kjus Lasse 425

Grandi Thomas 421

Cuche Didier 395

Grugger Johann 386

Palander Kalle 382





Mondiali di Bormio 2005

dal 28 gennaio al 13 febbraio


Ecco i nomi dei convocati e il calendario gare clicca qui