Select Page

(24.01.05) – E così è arrivata ‘la prima volta’ di Manfred Pranger in Coppa del Mondo, con una bella vittoria nel prestigioso slalom di Kitzbuhel. Austriaco, 27 anni, quest’anno era stato protagonista di una stagione nata sotto la stella cattiva, costellata di errori e brutte prestazioni. Invece sulle nevi di Kitzbuhel ha iniziato nel modo migliore, con un’ottima prima manche; poi nella seconda è stata un’azione di mantenimento nonostante il fiato sul collo di Mario Matt, al traguardo con 12 centesimi di svantaggio.



In Slovenia, a Maribor, l’astro luminiso è quello di Tanja Poutiainen, che ieri si è aggiudicata la Coppa del Mondo di Slalom con una gara d’anticipo rispetto alle finali di Coppa a Lenzerheide. La sciatrice finnica si è aggiudicata la Coppetta di specialità grazie al terzo posto qui conquistato.



E alle 11 e 30 di oggi parte il super G di Coppa del Mondo sulla ‘Streifalm’ di Kitzbuehel, in Austria. Grande attesa per gli italiani Kurt Sulzenbacher e Peter Fill.

Per la Svizzera una pesante assenza, quella del veterano Paul Accola. L’atleta, 38 anni il mese prossimo e rivale di Alberto Tomba ai bei tempi, è febbricitante. Torna quindi a casa e di conseguenza svaniscono le sue chance di prendere parte ai Campionati del Mondo di Bormio.