Select Page

immagine di Tina Merlin (foto fornita dalla Biblioteca di Predazzo)Tina Merlin e il Vajont: una voce libera, una tragedia annunciata” è il titolo che raccoglie le iniziative messe in cantiere dal comune e dalla biblioteca di Predazzo per ricordare, accanto ai 40 anni della tragedia del Vajont, una figura che a quella tragedia è stata indissolubilmente legata. Tina Merlin aveva denunciato invano sul suo giornale quanto accadeva sul monte Toc, ed il suo nome è rimasto per questo legato alla tragedia del 9 ottobre 1963. La sua figura, che va ben oltre quell’evento, verrà evocata nello spettacolo di Patricia Zanco “Tina Merlin: una voce libera” in programma martedì 4 novembre alle ore 21 presso il cinema teatro comunale all’interno della rassegna “Altri scenari”. Uno spettacolo forte ed intenso, che evoca gli anni della gioventù e della resistenza fino alla fine della guerra. Dopo lo spettacolo la stessa attrice Patricia Zanco e la presidente dell’Associazione Tina Merlin, saranno a disposizione del pubblico anche per tracciare un quadro completo della vita della giornalista bellunese e del suo rapporto, prima e dopo la tragedia, con il Vajont.

Dal 4 all’8 ottobre sarà aperta presso la sala riunioni della biblioteca dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19, una mostra (già allestita la scorsa estate presso la sede dell’associazione sinistrati di Stava) che ripercorre con foto e testi la vita della Merlìn. Saranno esposti, oltre ai suoi libri “La casa sulla Marteniga”, “Sulla pelle viva: come si costruisce una catastrofe: il caso Vajont” e “Menica e le altre: racconti partigiani” , le pubblicazioni riguardanti il Vajont e una rassegna di articoli della Merlin anche sulla vita partigiana e le lotte operaie.

Giovedì 6 novembre alle ore 21 presso la sala della biblioteca dove è allestita la mostra, il presidente del Centro Internazionale Civiltà dell’acqua di Mogliano Veneto, Renzo Franzin, terrà una conferenza con diapositive originali sulla tragedia del Vajont e sul ruolo di denuncia di Tina Merlin. L’incontro sarà riproposto la mattina successiva per gli studenti dell’ITC di Predazzo.

Lo spettacolo è a pagamento, mentre gli altri incontri sono liberi. Tutta la popolazione è invitata



Info:

Biblioteca Comunale Predazzo

Via Degasperi, 12

38037 Predazzo (TN)

Tel. 0462 501830

fax 0462 507721

e-mail