Select Page

C’è una valle dove “lo scambio” ha ancora un valore. Dove il produttore, l’albergatore e il ristoratore condividono sapori, esperienze e ricerca. In Val di Fiemme, fra sessanta milioni di abeti che si estendono fra cime dolomitiche “Patrimonio Naturale dell’Umanità”, undici paesi si dedicano con convinzione al risparmio energetico e all’ecosotenibilità.

In questa atmosfera di condivisione, tutela ambientale e rispetto, piccoli alberghi di charme, bed and breakfast, agriturismi, ristoranti e artigiani collaborano insieme al progetto “Tradizione e Gusto” che propone i menù chilometri zero e la riscoperta di antichi sapori e antichi saperi.

Tradizione e Gusto” è una proposta dedicata agli ospiti che cercano una vacanza autentica in strutture ricettive, quasi esclusivamente a gestione familiare, ricche di fascino e tradizione o che presentino i migliori requisiti di bioarchitettura.

Le produzioni tipiche di qualità che nascono in Val di Fiemme sono i formaggi, come il Caprino di Cavalese, lo speck e i salumi freschi o stagionati, il miele, le marmellate e i piccoli frutti, lo strudel di mele, la selvaggina, i funghi e la pregiata Birra di Fiemme. La genuinità della gastronomia fiemmese è garantita dal rapporto diretto con i produttori, dall’aria e dalle acque pulite della Val di Fiemme, dai tempi immediati di consegna degli alimenti e dalla volontà di attingere dalla tradizione locale e dalle ricette di un tempo.

Qui diversi Hotel partecipano all’iniziativa Gusto Caprino per propone il fiore all’occhiello del Caseificio di Cavalese. Fiemme, circondata dal Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino e il Parco Naturale del Monte Corno è la meta ideale per escursionisti e amanti della natura.

OFFERTA: TRADIZIONE E GUSTO
A partire da 180 euro, 3/4 notti in B&B, Agritur e Hotel della Val di Fiemme.
Le quote includono: una cena in “Osteria Tipica Trentina” con menu degustazione e abbinamento vini trentini; una merenda golosa al Maso dello Speck con degustazione della Birra di Fiemme; una visita al caseificio di Predazzo per assaggiare il famoso “Puzzone di Moena” o al Caseificio di Cavalese per scoprire l’ottimo Caprino; un’escursione di nordic walking con istruttore.

articolo pubbliredazionale