Select Page

A Fiera di Primiero (TN), schioccano le nocche degli atleti: la Coppa del Mondo di Bouldering è alle porte, anzi alle pareti. Venerdì 18 e sabato 19 giugno si comincia ad arrampicare. Un evento senza dubbio spettacolare e particolarmente atteso in questa valle – terra di alpinisti famosi – anche perché sono annunciati alcuni tra i più qualificati atleti al mondo della disciplina.

Gli ingredienti per una tappa della CdM indimenticabile ci sono tutti. Un’organizzazione che non fa acqua da nessuna, coordinata dal presidente della sezione “arrampicata” dell’U.S. Primiero – San Martino, Yuri Gadenz; il qualificato supporto degli uomini del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza; ma soprattutto tracciatori d’eccezione come l’inglese Percy Bishton – specialista in percorsi di gare di Coppa del Mondo – e l’italiano Alberto Gnerro, che durante la competizione dello scorso anno ha messo in luce qualità eccelse.

Il compito dei tracciatori in una gara di bouldering è fondamentale: occorre saper predisporre dei percorsi di adeguata difficoltà che ‘facciano’ la selezione e che non manchino di considerare l’influenza della temperatura e dell’umidità, per permettere agli atleti performance al millimetro.

A Fiera di Primiero per assicurare al pubblico uno spettacolo di livello mondiale (l’entrata è libera) è stata montata una nuova struttura, che in un unico blocco presenta le sei pareti sulle quali i concorrenti dovranno alternarsi per scalare in velocità una classifica che sulla carta è difficile da pronosticare.

Un primo elenco di iscritti conferma la presenza di atleti di 15 nazioni. Oltre all’Italia, spiccano Francia, Austria, Germania, Inghilterra, Svezia, Slovacchia, Israele, Giappone, Olanda, Polonia, Svizzera, Stati Uniti, Ucraina e Spagna. Non mancheranno i due francesi Meyer e Dulac, il primo vincitore dell’edizione 2002, il secondo per due volte sul secondo gradino del podio e che forse giunge qui proprio per levarsi di dosso una volta per tutto il titolo di vice. I proiettori però saranno sul leader di coppa del mondo, l’austriaco Kilian Fishhuber. Il pubblico locale sarà sicuramente accontentato, vista la presenza due atleti di punta della valle come Riccardo Scarian, campione italiano 2001, e Roberta Longo.

fonte: Mario Facchini, www.newspower.it





Programma



L’evento si svolgerà nel Parco Clarofonte in centro a Fiera di Primiero.

Venerdì 18 la giornata sportiva inizierà alle ore 10 con le qualificazioni femminili.

Alle 15.30 toccherà ai maschi.

Alle 21 ci sarà il Trofeo Best Jumper (gara di lanci).

Sabato 19 è riservato esclusivamente alle due finali:

alle 17 quella femminile

alle 21 quella maschile



Info

www.usprimiero.com