Select Page

Cosa può accumunare una guida alpina di origine italiana trasferitasi a Chamonix ed un Kalashnikov AK 47…? Chi è in realtà la misteriosa cliente, enigmatica femme fatale, bad girl, che il protagonista incontra per caso in un giorno di luglio e che sconvolgerà completamente la sua vita..?

Con “Volevo solo amarti” Alberto Paleari sembra allontanarsi completamente dalla classica logica del racconto di montagna, ed abbraccia un nuovo genere, quello del thriller d’alta quota talvolta venato addirittura da alcuni elementi da romanzo “rosa”.

Beninteso, la montagna e l’alpinismo rappresentano lo sfondo di tutto il racconto, ma l’attenzione dell’autore è incentrata su di un'analisi approfondita delle personalità dei due protagonisti, i loro istinti, l’amore, l’odio, la sete di vendetta e l’immoralità che possono impossessarsi di qualunque essere umano sono gli stessi sia ad alta quota che a livello del mare.

Non stupisce quindi la scelta dell’ambientazione del racconto (la storia infatti potrebbe dipanarsi benissimo in una qualsiasi metropoli del mondo), ma il contrasto così forte con un ambiente per lungo tempo considerato come scevro da qualunque immoralità e bassezza, permette di allontanarsi definitivamente da quel concetto di montagna “scuola di vita”, vista come luogo catartico, ed attualizzarla efficacemente con i nostri tempi.

Un romanzo innovativo, che mantiene una tensione narrativa elevata dalla prima all’ultima pagina, in grado di coinvolgere sia il lettore frequentatore della montagna che i non “addetti ai lavori”.

InfoLibro
Alberto Paleari
VOLEVO SOLO AMARTI
I Licheni- Vivalda Editori
€ 17.00