Select Page

Diversamente da quanto successo in passato in campo femminile, dove è capitato che addirittura in tre salissero contemporaneamente sul gradino più alto del podio tra i pali larghi, non era mai accaduto in 343 gare che un gigante maschile di Coppa del Mondo vedesse una vittoria ex-aequo. E' successo ad Adelboden dove si sono imposti Cyprien Richard e Aksel Lund Svindal.

Altra brutta gara per gli azzurri anche se il distacco del migliore, Max Blardone, decimo, è di soli 45 centesimi dai due vincitori, e quello di Davide Simoncelli, dodicesimo, di 47 centesimi, a dimostrazione di una gara tirata come non mai grazie alla neve molto meno dura del solito a causa delle alte temperature che avevano fatto temere addirittura un rinvio.