Select Page

Nella bella Chamonix, ai piedi di sua maestà il Monte Bianco, sulle Alpi francesi, la Coppa del Mondo di sci alpino ha scritto una nuova bella pagina della sua lunga storia. E questa volta, tra i protagonisti, c'è anche un italiano.

Il 21.enne Dominik Paris, originario di Lana (Bz) – paese ubicato nelle vicinanze di Merano – sceso con il pettorale numero 1, ha mantenuto  lungo la testa della corsa, grazie ad una prova condotta con intellegenza, seguendo linee ideali e sempre in piena velocità.
Solo il fuoriclasse elvetico Didier Cuche, classe 1974, è riusco a sopravanzare l'azzurro. A completare il podio ci ha pensato l'austriaco Klaus Kroell.

Il risultato odierno, in vista dei mondiale di Garmisch-Partenkirchen del prossimo febbraio, è di buon auspicio per il giovane sciatorealtoatesino. Va infatti ricordato che Dominik Paris, nella rassegna juniores che si svolse nella medesima località nel 2009, riuscì a vincere ben tre medaglie: l'argento in discesa libera (alle spalle del connazionale Andy Plank), il bronzo nel supergigante e l'argento nella speciale classifica di combinata. La speranza è che possa confermare il feeling con le nevi germaniche.

Domani appuntamento con la Coppa del Mondo di sci alpino al maschile nuovamente a Chamonix: in palio c'è la supercombinata.