Select Page

Impresa storica dello sci italiano sulle nevi austriache di Kitzbuehel. L'azzurro Dominik Paris ha vinto la discesa libera di Coppa del Mondo odierna sulla mitica pista Streif. Prima di lui solo Kristian Ghedina era riuscito in tale impresa.

Paris ha disegnato traiettorie perfette, gestendo con maestria i passaggi fondamentali del tracciato, su un terreno duro e ghiacciato. Sempre veloce, l'italiano ha portato a termine una discesa senza alcuna sbavatura. Il risultato odierno scrive una pagina indelebile nella storia dello sci alpino italiano.

Da segnalare la paurosa caduta dell'altoatesino Peter Fill che, letteralmente catapultato in aria dalla reti di protezione, ha compiuto un vero e proprio 360° a tre metri di altezza, tornando fortunatamente "sui piedi" prima di impattare il terreno. 

Domenica 27 gennaio, sempre sulle Alpi austriache, è in programma uno slalom speciale, prova valevole per la combinata dell'Hahnenkamm (in tedesco Hahnenkammrenne, dal nome dall'omonima montagna sulla quale sono situate le piste), competizione che si disputa a Kitzbühel, in Austria, dal 1931.