Select Page

La pista di Passo San Pellegrino continua a portare fortuna a Dominik Paris. Il 24enne forestale della Val d'Ultimo, reduce da una indimenticabile stagione che lo ha visto imporsi nelle discese di Coppa del mondo a Bormio e Kitzbuehel e conquistare un brillante argento nella discesa iridata di Schladming, si è aggiudicato il supergigante maschile di Passo San Pellegrino riconquistando lo scudetto tricolore a distanza di quattro anni dal primo e unico sino a oggi titolo raggiunto proprio nella località trentina.

Paris (1'19"62) ha preceduto di 34 centesimi Michele Cortella, 25enne veronese di Bardolino che difende i colori del Gruppo Sportivo Forestale. Completa il podio Silvano Varettoni del Gruppo Sportivo Forestale a 37 centesimi, il quale conferma il terzo posto del giorno precedente in discesa. Rimane fuori dal podio il finanziere Werner Heel, in quarta posizione con un ritardo di 65 centesimi dal vincitore.