Select Page

Sono il Campione del Mondo Nino Schurter e la fuoriclasse altoatesina Eva Lechner i trionfatori 2010 della Marlene Sunshine Race. In una giornata caratterizzata da pioggia ad intermittenza, i due grandi favoriti della vigilia hanno rispettato i pronostici, imponendosi nella decima edizione della classica gara internazionale di mountain bike andata in scena a Nalles.

Avvincente sino all’ultimo la prova maschile, nella quale Schurter si è imposto al termine delle otto tornate previste (48 km), approfittando dei problemi occorsi all’azzurro Tony Longo ed al connazionale Florian Vogel, afflitti da disguidi meccanici quando si trovavano in lotta per la vittoria. Al secondo posto si è piazzato il francese Stephane Tempier, mentre il vincitore delle ultime due edizioni, Ivan Alvarez Gutierrez, si è dovuto accontentare della terza piazza. Quarto il primo atleta italiano, l’altoatesino Mike Felderer, autore comunque di un’ottima prova.

A senso unico viceversa la prova femminile, prevista su 31 km, con cinque giri (più uno di lancio) da completare. La Lechner è riuscita a distanziare le avversarie sin dalla partenza ed ha chiuso in scioltezza con oltre un minuto di vantaggio nonostante una caduta nel finale di gara. In seconda posizione è giunta la giovane slovena Tanja Zakelj, brava a raggiungere e superare la svizzera Nathalie Schneitter, tra le favorite alla partenza ma ancora afflitta da problemi fisici dopo una recente caduta. A completare il trionfo altoatesino il 4° posto di Evelyn Staffler ed il 5° di Judith Pollinger. Tra le Juniores vince invece Julia Innerhofer.

I numeri della kermesse
L’edizione decennale della “Marlene Sunshine Race” non ha certamente tradito le attese, mettendo a confronto ben 586 atleti, provenienti da 20 diverse Nazioni. Ricorrenza particolare per Hubert Pollinger, Martino Freut, Tony Longo, Mirko Pirazzoli, Thomas Paccagnella tra gli uomini, Judith Pollinger, Evelyn Staffler, Barbara Oberdorfer tra le donne: per tutti questi atleti, quella del 2010 è stata la decima partecipazione all’evento di Nalles. Una presenza costante in tutte le edizioni dunque, debitamente celebrata sabato sera nella Casa della Cultura del paese.

Dopo l’edizione numero 10, a guidare la classifica per Nazioni è sempre l’Italia con sette successi, seguita dalla Norvegia con tre e da Belgio e Spagna con due. A livello individuale invece, la graduatoria è guidata dalla norvegese Gunn-Rita Dahle Flesjå, con tre affermazioni. Ad inseguire la campionessa olimpica e mondiale Ivan Gutierrez, Marco Bui, Roel Paulissen ed ora anche Eva Lechner , con due successi.

Classifiche

Elite uomini
NINO SCHURTER (Scott-Swisspower MTB Racing) 1h48’53”
STEPHANE TEMPIER (TX Active Bianchi) 1h49’06”
IVAN ALVAREZ GUTIERREZ (Giant Italia Team) 1h51’45”
MIKE FELDERER (Team Full-Dynamik) 1h52’44”
FLORIAN VOGEL (Scott-Swisspower MTB Racing) 1h53’09”
JOHNNY CATTANEO (Team Full-Dynamik) 1h53’37”
ANDREA TIBERI (Surfing Shop Sport Promotion) 1h54’56”

Under 23 uomini
CRISTIAN COMINELLI (Tx Active Bianchi) 1h54’11”
DIEGO ROSA (Giant Italia Team) 1h54’57
JURI RAGNOLI (Scott RTASD) 1h57’33”
MAREK KONWA (Elettroveneta-Corratec) 1h57’31”
GERHARD KERSCHBAUMER (GS Forestale) 1h58’35”

Elite Donne
EVA LECHNER (Team Colnago Arreghini Südtirol) 1h32’38”
TANJA ZAKELJ (MBK Obrea) 1h33’50”
NATHALIE SCHNEITTER (Team Colnago Arreghini Südtirol) 1h34’39”
EVELYN STAFFLER (L’Arcobaleno Carraro Team) 1h36’08”
JUDITH POLLINGER (Sunshine Racers Asv Nals) 1h37’07”
SERENA CALVETTI (Team Gebi Sistemi) 1h37’57”
BARBARA OBERDORFER (L’Arcobaleno Carraro Team) 1h38’06”

Under 23
TANJA ZAKELJ (MBK Obrea) 1h33’50”
JUDITH POLLINGER (Sunshine Racers Asv Nals) 1h37’07”
SERENA CALVETTI (Team Gebi Sistemi) 1h37’57”

Juniores
JULIA INNERHOFER (Sv San Lorenzo) 1h23’41”
MIRIAM CORTI (CBE Merida ASD) 1h25’17”
ALESSIA BULLERI (Elba Bike) 1h26’35”