Select Page

Ci saranno anche Renata Rossi di Chiavenna e la valtellinese Serena Fait accanto alle guide alpine valdostane Roberta Vittorangeli, Anna Torretta e Giovanna Mongilardi alla presentazione del libro “Le signore delle cime” di Chiara Todesco (edizione in proprio, 15,00 euro), venerdì 15 marzo alle 18 al Café –Librairie et des Guides di Piazza Roncas ad Aosta.

Le prime “signore delle cime” sono Renata Rossi e Serena Fait, diventate entrambe aspiranti guide alpine nel 1981. Insieme hanno aperto la strada, non sempre facile, alle colleghe più giovani. Renata Rossi completa la formazione nel 1984 e da trentacinque anni è guida alpina a tempo pieno. Lavora tutto l’anno accompagnando clienti su vie di alpinismo classico, sulle cascate di ghiaccio, in itinerari di scialpinismo e di torrentismo, una delle attività preferite in cui eccelle. Nel suo curriculum alpinistico ci sono vie nuove nel gruppo del Masino Bregaglia, ripetizioni di vie classiche su tutto l’arco alpino e spedizioni in giro per il mondo. Serena Fait, virtuosa dello sci estremo, diventa guida alpina solo nel 1995, dopo un’interruzione dell’attività per i postumi di un incidente d’auto. Ha arrampicato sulle Alpi e sulle montagne di Patagonia, Perù, Nepal e Thailandia e ancora oggi, seppure ritiratasi dall’attività, continua ad arrampicare e a sciare, sempre alla ricerca di cose nuove, spigoli da salire o ripidi canali innevati da scendere con gli sci.

Accanto a loro ci saranno le professioniste valdostane Roberta Vittorangeli, Anna Torretta e Giovanna Mongilardi (assente Giulia Monego per precedenti impegni professionali). Roberta Vittorangeli, medico dell’elisoccorso oltre che guida alpina, ha legato il suo nome alle cascate di ghiaccio di Cogne. Nel suo curriculum ci sono anche spedizioni extraeuropee, dal Cerro Torre al Nanga Parbat allo Hielo Continental. Anna Torretta, pluricampionessa di arrampicata su ghiaccio, dopo una laurea in architettura è diventata guida alpina a tempo pieno, trovando però spazio per spedizioni sempre al femminile, per scrivere un libro e non ultimo per dedicarsi alle figlie Lidie e Petra. Giovanna Mongilardi, diventata famosa per aver vinto il reality “Monte Bianco”, esperienza condivisa con Anna Torretta, è ingegnere chimico e guida alpina dal 2009. Si divide tra il lavoro all’Arpa del Piemonte e quello di guida alpina con la Società Guide di Valsavarenche con nel mezzo viaggi sulle montagne del mondo, Ande, Garwhal indiano, Thailandia e le falesie della Grecia.

A condurre la serata sarà presente l’autrice del libro “Le signore delle cime”, Chiara Todesco, appassionata fin da bambina di neve e montagna. Giornalista professionista, scrive di sci, di montagna e di turismo per importanti testate nazionali e vive e lavora tra Milano e il suo buon rifugio valdostano ad Avise.

Copertina del libro Le signore delle cime