Select Page

Domenica 15 settembre, in occassione della Cadini Sky Race, gara cje si sviluppa all'ombra delle Tre Cime di Lavaredo, 20 fortunati atleti hanno potuto cimentarsi lungo il nuovo percorso della Misurina Sky Marathon.

Un’edizione numero “zero” che serviva al comitato organizzatore per testare tempi di percorrenza, difficoltà oggettive e fattibilità di una gara che prenderà ufficialmente il via nel mese di settembre del 2014.

IL TRENINO DEL BERNINA BANNER 600

A testare il percorso nomi importanti del panorama internazionale delle Sky Marathon, Ivan Geronazzo, Ivano Molin, Eugen Innerkofler e il tedesco Philipp Reiter. All’edizione “zero” hanno preso parte anche gli organizzatori della The North Face® Lavaredo Ultra Trail, Simone Brogioni e Cristina Murgia, e Massimo Casagrande presidente della sezione di Auronzo del Cai, organizzatrice della Camignada poi siè refuge. Lungo il tracciato di 42 chilometri c’era anche un’osservatrice speciale della Federazione Internazionale Skyrunning Joana Caros Salgado.

La Misurina Sky Marathon si prefigura come una delle più interessanti novità all'interno del calendario delle corse in montagna per l'estate 2014. Nel settembre del prossimo anno le montagne che contornano la “Perla delle Dolomiti” saranno infatti teatro della prima edizione di una spettacolare maratona d'alta quota.

Gli organizzatori vedono l'evento come un'importante possibilità di promuovere, far conoscere e valorizzare il territorio di Auronzo-Misurina: i Cadini, le Tre Cime di Lavaredo, le Dolomiti di Auronzo e Sesto costituiscono uno scenario paesaggistico d'eccezione e l'intento principale è quello di legare sempre di più il nome di Auronzo-Misurina alla montagna e alle attività outdoor. 

IL TRENINO DEL BERNINA BANNER 600
Share This