Select Page

Lo scorso 5 giugno, a Milano, presso la Sala Assemblee di Intesa Sanpaolo, il Comune di Macugnaga ha presentato alla stampa il progetto "Monterosa Walser Express – Monterosa-Matterhorn-Mischabel Super Mountain & Ski". Nel pomeriggio la presentazione è stata ripetuta  nelle sale del grand hotel Des Iles Borromeés, a Stresa, sul Lago Maggiore.

Ad illustrare i vari aspetti dell’opera si sono alternati, oltre al Sindaco di Macugnaga Giovanna Boldini, l’Assessore Roberto Sala, il dottor Siro Treu, Renato Cresta, e il professor Mario Polelli.

Il progetto ha come obiettivo l’attuazione di un trenino che dal centro del paese sale fino al Monte Moro (2.868 mt.) e un altro che dal Monte Moro sale allo Schwartzberghorn (3.500 mt.) e vorrebbe collegare Macugnaga al comprensorio di Zermatt, Cervinia, Champoluc, Alagna, già in essere. In un secondo tempo si chiuderebbe il cerchio con un altro treno che metterebbe in comunicazione Macugnaga con Alagna passando sotto il Turlo. Attualmente tale tragitto è percorribile solo a piedi da buoni camminatori e si inserisce nello splendido tracciato del Grande Sentiero Walser, che collega tutte la vallate di quell’etnia, dal Vallese(CH) fino al Voralberg(A).

L’opera potrebbe essere completata nel giro di 5/7 anni e il costo si aggirerebbe sui 300 milioni di euro. Per reperire i fondi necessari, i promotori pensano a istituzioni finanziarie e bancarie, ma anche a finanziatori privati; i costruttori interpellati si sono dichiarati aperti a questa ipotesi.

Approfondimento
Per conoscere il progetto nei dettagli presentiamo l'intervista realizzata da Beba Schranz agli ideatori di Monte Rosa Walser Express: clicca qui