Select Page

Conclusa, a San Martino di Castrozza, l’edizione 2015 di Arc’teryx King of Dolomites 2015. Il terzo appuntamento con questa rassegna è stato letteralmente “con i fiocchi”, perchè la meteo ha regalato a tutti i parecipanti tre giornate di neve, fotografia e divertimento ai piedi delle sempre meravigliose Pale di San Martino.

In gara erano presenti ben 13 i Team di Fotografi e Rider Professonisti, che hanno preso parte alla manifestazione nella gategoria Pro; 108 invece i partecipanti nella categoria aperta dei Wannabes. Numeri in crescita per il terzo anno consecutivo, che confermano il King of Dolomites come uno degli eventi di fotografia e Freeride assolutamente da non perdere nel corso della stagione invernale.

Foto vincitrice categoria PRO di Guy Fattal + Dorian Konrad
Foto vincitrice categoria PRO di Guy Fattal + Dorian Konrad

La giuria, composta quest’anno da Stefano Vegliani, Emilio Previtali e Riky Felderer, non ha avuto compito facile nella scelta dei migliori scatti realizzati nelle giornate di venerdì e sabato dai Team Pro e sabato e domenica dai Wannabes: una selezione che ha incoronato vincitore di questa terza edizione il Team Composto dal fotografo Israeliano Guy Fattal e dai Rider Dorian Konrad (immortalato nello scatto vincitore) e Lukas Steger con una bellissima composizione che vede un rider in azione davanti alle Cime delle Pale di San Martino, che formano sullo sfondo una corona di cime senza eguali creando un’atmosfera da fiaba. Al secondo posto troviamo Stefan Schlumpf con uno scatto di Lucas Swieykowski, mentre il terzo posto va a Alex Buisse con una foto che ritrae Paolo Marrazzi. Menzione speciale della giuria infine per la fotografa candese Zoya Lynch, con uno scatto che presenta uno stupendo gioco di luci e ombre.

Foto vincitrice categoria Wannabes di Diego Caldieraro
Foto vincitrice categoria Wannabes di Diego Caldieraro

Livello molto alto anche tra le foto della categoria dei Wannabes, che nonostante le condizioni meteo non proporio favorevoli di sabato pomeriggio e domenica mattina sono riuisciti a produrre del materiale davvero molto interessante. Sul gradino più alto quest’anno troviamo il Team capitanato da Diego Caldieraro, mentre il secondo posto va Maurizio Fasano con uno scatto di Vittorio Trinca Colonel. Terzo posto per il local Alessandro Pianalto con una foto di Andrea De Pedrini.


Un bilancio finale molto positivo
per questa terza edizione dell’evento, che conferma la sua unicità e spettacolarità in un contesto caratterizzato da grande fascino e straordinaria bellezza. Enorme la soddisfazione degli organizzatori e degli sponsor dell’evento, che con il loro supporto hanno reso anche quest’edizione davvero unica e indimenticabile.