Select Page

Nella giornata di Pasquetta – lunedì 28 marzo – sopralluogo dei vertici dell’U.S. Primiero San Martino a Passo Cereda, località destinata ad ospitare il prossimo fine settimana i Campionati Italiani di fondo. C’era anche Giuseppe Giovanelli, il consigliere nazionale della Fisi, per valutare le effettive possibilità di disputare le gare in programma.

“La neve c’è – dice il presidente dell’U.S. Primiero San Martino, Luigi Zanetel – ma purtroppo il caldo di questi giorni ha assottigliato il manto a 5-10 centimetri; impensabile disputare regolarmente le otto gare in programma.”



La decisione è stata sofferta e così, a malincuore, gli organizzatori hanno deciso di annullare la manifestazione. Davvero un peccato perché questo evento era atteso da molti e poteva rappresentare una bella chiusura di stagione anche per gli azzurri “medagliati” a Oberstdorf.

Le gare in programma erano la sprint, la staffetta e la staffetta sprint per i senior e la staffetta per junior e aspiranti.



Così per il 2005 i titoli assegnati sono quelli della double pursuit a Paruzzi e Di Centa, la 10 e 15 km skating a Sabina Valbusa e Di Centa, la 30 e 50 km in classico a Paruzzi e Di Centa.

fonte: www.newspower.it