Select Page

Le montagna sarà la protagonista indiscussa dell'XI edizione del CervinoCinemountain, il festival più alto d'Europa. L'evento è ospitato dai due principali paesi della Valle, ovvero a Breuil-Cervinia, presso il Cinema des Guides (via Carrel 32) e a Valtournenche, nella Sala Congressi del centro polivalente (piazza del Mercato 4).

Dal 25 luglio al 3 agosto 2008 il programma del festival prevede la proiezione di una serie di film difficilmente reperibili e propone una serie di eventi in cui parlare di montagna e delle tematiche ad essa correlate: l’ambiente, il clima, l’avventura, lo sport, la cultura e la storia. Il tutto ai piedi della grande montagna, il Cervino, che con i suoi 4478 di altezza si staglia nel cielo delle Alpi valdostane.

Il festival entrerà in scena con una serie di eventi per "celebrare Cervinia a Cervinia", inseriti nella sezione della rassegna denominata 'Cervinia Mon Amour'. Venerdì 25 luglio, a partire dalle ore 21.00, presso il Cinéma des Guides, il giornalista e scrittore della "Buona neve" Rolly Marchi, omaggiando gli ospiti olimpionici Toni Sailer e Giuliana Minuzzo, presenterà due pellicole d'eccezione: 

  • Cerimonia del giuramento – Giochi Olimpionici invernali Cortina d’Ampezzo 1956 (Italia, 1956)
  • Der Schwarze Blitz – La saetta nera (Germania, 1958).

La rassegna è organizzata e promossa dall'Associazione Culturale Strade del Cinema, in collaborazione con i Comune di Valtournenche e Assessorato al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti della Regione Autonoma Valle d'Aosta. Il Presidente del Cervino CineMountain è Antonio Carrel, guida storica del Cervino, ex-sindaco di Valtournenche, personaggio emblematico della Valle; la codirezione è a cura di Luisa Montrosset e Luca Bich (vedi foto)

Programma Cervino Cinemountain 2008