Select Page

Lungo il canalone Miramonti di Madonna di Campiglio – pendenza massima 60%  e pendenza media 27% – è andato in scena il classico slalom speciale 3Tre della Coppa del Mondo maschile di sci alpino. In pista una grande e avvincente sfida tra Clement Noel, Henrik Kristoffersen e Daniel Yule, che hanno dovuto difendersi anche dalle performance degli azzurri Stefano Gross, Manfred Moelgg e del ventenne gardenese Alex Vinatzer.

Nella foto, lo svizzero Daniel Yule festeggia la vittoria nello slalom 3Tre 2020 di Madonna di Campiglio (Credits: Pentaphoto)

L’elvetico Daniel Yule è stato in grado di agguantare la vittoria finale, confermando la bellissima prestazione della prima manche. Il rossocrociato ha messo in pista una sciata filante, orientata sempre alla ricerca della massima velocità, confermandosi al vertice in entrambe le manche.

Daniel Yule nel dopo gara:Credo di aver disputato due manches davvero efficaci, stasera ero motivatissimo e sentivo che qualsiasi risultato era possibile. Ora devo ancora lavorare per migliorare e fare in modo che prestazioni di questo tipo mi riescano anche altrove, non solo a Campiglio”.

Convincente gara per il norvegese Henrik Kristoffersen, questa sera secondo sul Miramonti. Bel recupero nella manche decisiva appannaggio del transalpino Clement Noel, che sale sul terzo gradino del podio.

Gli italiani hanno raccolto un fantastico 9° posto con Manfred Moelgg. Ottima gara anche per Alex Vinatzer, 13°: il ventenne altoatesino è stato in grado di sopportare le pressioni sul campo di gara, dopo la conquista del primo podio in carriera realizzata la scorsa settimana a Zagabria.

Ho commesso qualche errore di troppo e mi dispiace tantoha commentato Vinatzer – ma sono consapevole di quanto conta l’esperienza in un evento così prestigioso. Mi sarebbe piaciuto regalare qualche soddisfazione in più al pubblico”.

Gli altri azzurri: 16° Simon Maurberger, 24° Riccardo Tonetti, 26° Giuliano Razzoli e 27° Stefano Gross.

Nella foto, lo svizzero Daniel Yule in azione nello slalom 3Tre 2020 sul canalone Miramonti (Credits: Pentaphoto)

COPPA DEL MONDO SCI ALPINO 2019-2020

Share This