Select Page

Pronostici rispettati ad Aprica per l’assegnazione dell’ultimo titolo assoluto di arrampicata sportiva ancora in palio, quello del boulder maschile e femminile. Dopo aver ospitato un paio di mesi fa i campionati nazionali della difficoltà e della velocità, la località sciistica orobica ha chiuso la stagione del climbing nazionale con la conferma dei valori in campo. Si sono laureati campioni italiani di boulder Jenny Lavarda, affiliata proprio ai Climber Aprica, e Christian Core del G.S. Fiamme Oro.



Per Jenny è stato l’en plein a livello nazionale; prima di lei nessuna e nessuno aveva vinto nello stesso anno il titolo italiano nelle tre specialità. È la dimostrazione della polivalenza di cui è ricco il talento della climber vicentina, se mai ve ne fosse stato bisogno. Jenny – già un lustro abbondante da protagonista in parete nonostante i suoi 20 anni – nel 2004 è stata, a livello internazionale, addirittura più brava nel boulder che nella difficoltà, raccogliendo due podi e un sesto posto finale in classifica, contro un podio e il settimo totale nella seconda specialità. All’Aprica ha praticamente stravinto, relegando al secondo posto, appaiate, Stella Marchisio del Kadoinkatena (Genova) e Stefania De Grandi del Plasic Rock di Rovereto.



Tra i maschi ha prevalso Christian Core, anch’egli piuttosto nettamente, su Michele Caminati del Rock On di Parma e la stella Flavio Crespi, reduce dal trionfo di Brno in Coppa del Mondo Difficoltà, specialità che gli ha dato finora le migliori soddisfazioni. Anche se proprio il finanziere di Busto Garolfo delle Fiamme Oro abbia a suo tempo vinto il primo titolo italiano del boulder da che questo si disputa, cioè nel 2000.



Al termine del non indifferente impegno organizzativo soddisfazione di tutti i protagonisti, dalla famiglia Gabriele e Mara Liscidini (genitori della promessa locale Alberto), responsabili dell’elaborazione dati con Stefan Bortoli, ai giudici Cattani e Gianoli, ai tracciatori Manzana e Prinoth. Come soddisfazione è stata per gli spettatori, per lo più appassionati praticanti di arrampicata, ai quali ha fatto compagnia qualche gruppetto di turisti nel doposci sulle piste di Magnolta e Palabione. I Climber Aprica dànno appuntamento all’anno prossimo con un’altra serie di gare ad alto livello.



Info e classifiche:

www.federclimb.it

www.apricaonline.com