Select Page

La Coppa del Mondo di Sci Alpino parte da Sölden e a fine ottobre (programma gare Soelden 2019). Da quel momento in poi, il Circo Bianco vivrà un’intensa serie di eventi che culmineranno con le Fis Ski Finals, in programma a Cortina d’Ampezzo, dal 18 al 22 marzo 2020, come premondiali in vista della rassegna iridata del 2021.

Ai iedi delle Tofane, verranno quindi assegnate le sfere cristallo. Gli atleti di entrambi i circuiti, quello maschile e quello femminile, si ritroveranno per gli ultimi cinque giorni di gare. Un punto di arrivo della stagione agonistica che prevede un avvicinamento importante per tutti gli atleti e che li vedrà impegnati sulle piste italiane da dicembre.

Venerdì 20 e sabato 21 il Circo Bianco sarà in Val Gardena, impegnato nella conquista della Saslong che, per la cinquantaduesima edizione, sarà il palcoscenico di Dominik Paris, Kjetil Jansrud e avversari. Un appuntamento classico che quest’anno celebrerà un anniversario importante: i cinquant’anni dei Campionati del Mondo di sci alpino del 1970.

Dopo aver affrontato una delle piste veloci più belle e tecniche dell’intero circuito, con le Gobbe del Cammello protagoniste, ci si sposterà subito dopo in Alta Badia per lo slalom gigante maschile e lo slalom gigante parallelo in notturna sulla Gran Risa, dove negli anni hanno trionfato atleti del calibro di Alberto Tomba, Bode Miller e Marcel Hirscher.

La breve pausa natalizia non deconcentrerà gli atleti che si ripresenteranno al cancelletto di partenza della Stelvio di Bormio pronti per regalare nuove emozioni al pubblico nella discesa libera e nella combinata (vedi programma dettagliato).

Per la montagna italiana, il 2020 inizierà con l’appuntamento con la 3Tre di Madonna di Campiglio, la gara di sci più antica d’Italia giunta alla 66esima edizione, in calendario l’8 gennaio. Una data tutta nuova per una gara spettacolare che richiama ogni anno migliaia di appassionati ai piedi del Canalone Miramonti, la mitica pista che ospita lo slalom notturno con il parterre che si tuffa direttamente nel cuore di Madonna di Campiglio.

A distanza di poche settimane il Circuito femminile sarà in Italia, con le regine dello sci prima impegnate a Sestriere (il 18 e il 19 gennaio) e a fine febbraio a La Thuile.

Il circuito delle gare italiane potrà godere quest’anno di un valore aggiunto, grazie alla collaborazione instaurata fra i Comitati Organizzatori delle tappe maschili di Val Gardena, Alta Badia, Bormio e Madonna di Campiglio e la Fondazione Cortina 2021, organizzatrice delle Finali. Nel dettaglio la collaborazione prevede attività quali la comunicazione e promozione digital degli eventi, la partecipazione congiunta ad eventi e manifestazioni collaterali, la valorizzazione dei territori come destinazioni dedite allo sci alpino. In particolare con Gardena, Alta Badia e Madonna di Campiglio è stata decisa una formula di sconto del 15% sull’acquisto online dei biglietti per le Finali di Cortina nel marzo 2020, per tutti coloro che saranno in possesso del biglietto per assistere agli eventi delle tre località delle Dolomiti. Questa sarà una occasione unica per il pubblico per poter vivere l’emozione di una gara di Coppa del Mondo, di sostenere i propri atleti del cuore sulla Saslong, sulla Gran Risa e sul Canalone Miramonti e poi tifare per loro nell’atto finale della stagione sulla Vertigine di Cortina d’Ampezzo.

Biglietti Cortina 2020 Finalli Coppa del Mondo Sci Alpino

I biglietti per le gare delle Finali sono acquistabili online a partire dal 1 dicembre sul sito di Cortina 2020 o sull’app Cortina 2020 mentre i biglietti di Gardena, Alta Badia e Madonna di Campiglio sono già acquistabili sui rispettivi siti di riferimento.

Web: skiworldcupfinalscortina2020.com

Meteo Cortina

COPPA DEL MONDO SCI ALPINO 2019-2020