Select Page

Un classico tra gli appuntamenti dell’arco alpino, caratteristica per natura e come ogni anno ricca di novità: stiamo parlando della XXI Fiera di San Bernardo, la fiera dell’artigianato alpino e walser che ogni anno prende vita a Macugnaga il primo week end di luglio, sotto l'imponenza della Est del Rosa.

Si inizia venerdì 4 luglio 2008 alle ore 14.00 con l’apertura della VIII Estemporanea di scultura su legno, concorso che per i tre giorni della fiera vede impegnati abili scultori nella realizzazione di una scultura in legno. La sera invece spazio ai suoni delle Alpi con l'XI Festival Internazionale della musica di montagna.

E’certamente sabato la giornata che offre un ricco calendario di appuntamenti con l’apertura ufficiale della fiera e della sua area espositiva di prodotti di artigianato, con l’area dimostrativa degli antichi mestieri per un salto nelle tradizioni del passato. Di particolare interesse il convegno in programma alle ore 10.00 dal titolo “Da montagna a montagna. Mobilità e migrazioni interne nelle Alpi italiane nei secoli XVII-XIX”. Pietro Crivellaro, giornalista e storico dell’alpinismo aprirà i convegno affrontando il tema delle comunità alpine nel Settecento.

Nel pomeriggio invece lo storico ossolano Gianfranco Bianchetti affronterà il tema delle miniere e delle maestranze piemontesi nel Settecento e verrà presentato il libro “L’oro del Rosa” di Riccardo Cerri e Alessandro Zanni.

Nella giornata di domenica 6 luglio 2008 non mancherà la tradizionale processione delle donne in costume walser e la benedizione degli attrezzi di montagna. Nel pomeriggio, a conclusione della fiera, ci sarà la consegna ai gruppi walser intervenuti del pane dell’amicizia, simbolo del forte legame che unisce le popolazioni alpine.