Select Page

Per gli amanti della gran fondo, che in questo periodo costellano il mondo della mountainbike, è quasi d’obbligo l’appuntamento con “la Vecia Ferovia dela Val de Fiemme”, in partenza domenica 1° agosto e giunta quest’anno all’8a edizione. Luogo della partenza è Ora, in provincia di Bolzano: 35 chilometri di pedalate con una pendenza media del 2-3% per giungere in provincia di Trento, a Molina di Fiemme. Il percorso gara – lo si intuisce dal nome – si sviluppa lungo il tragitto del vecchio trenino a vapore che collegava Ora, nella Val d’Adige, alla Val di Fiemme, andato in pensione negli anni ’60.

Dopo un primo tratto in pianura (da Ora ad Egna) arriva il ‘pezzo forte’: un’ascesa continua fino al gran premio della montagna, fissato a Passo San Lugano, a 1096 metri. Da qui il tratto verso Castello di Fiemme e infine verso Molina, ai piedi della Catena del Lagorai.

Alla scorsa edizione erano ben oltre 800 i biker iscritti: quest’anno la “Vecia Ferovia” è convinta di riuscire a bissare il successo dell’edizione n° 7; la pedalata ecologica, infatti, si presenta da qualche anno accompagnata da una nuova veste competitiva decisamente interessante, visto che le iscrizioni sono aperte anche agli agonisti tesserati Fci e agli “Enti”, a differenza delle prime edizioni che erano riservate ai soli amatori.

Sei le categorie ammesse alla competizione, di cui cinque maschili ed una femminile, oltre alla categoria escursionisti, novità che da alcune edizioni sta suscitando ulteriore interesse nei confronti della competizione. Sabato 31 luglio si svolgerà la “Miniferrovia”, riservata ai più giovani (7-14 anni) ed inserita nel circuito “Mini Bike 2004 Casse Rurali di Fiemme e Fassa”.



Le iscrizioni sono già aperte

Costo:

– 18 € fino al 27 luglio

– 23 € dal 28 al 30 luglio,

– 30 € sabato 31 luglio.

È possibile iscriversi anche on-line e con carta di credito



Info

www.laveciaferovia.it

tel. 0462/501110

tel. 328.6240900