Select Page

Prima del '900 Madesimo, nel comune di Isolato in Vallespluga, era un alpeggio, la prima forma di turismo cominciò a manifestarsi con lo sfruttamento delle preziose acque ferruginose ricche di magnesio, che, unite al particolare ambiente montano diventarono richiamo per tutti coloro che dalla pianura salivano in carrozza per godere lì momenti di sicuro benessere, tra loro anche Giosuè Carducci. Fu nel 1910 che, con l’organizzazione di alcune gare di sci, Madesimo divenne un punto di riferimento anche per gli appassionati della neve.

Sulle piste da sci di MadesimoSulle piste da sci di Madesimo – foto Consorzio turistico Madesimo

I primi impianti di risalita furono due slittoni a fune, uno con destinazione Pianello e l'altro Motta. Solo nel '48 fu realizzato lo skilift che da Madesimo portava alla Colmanetta e in quegli anni nacquero anche i primi alberghi tra cui l’Hotel Torre. Successivamente, dalla costruzione della funivia del Groppera m. 2.948 si giunse fino all’attuale Ski Area Madesimo Valchiavenna, che dispone di più di 60 chilometri di piste per lo sci alpino e 25 chilometri di tracciati per lo sci di fondo, il tutto distribuito sui comuni di Madesimo, Campodolcino e Piuro, uno dei comprensori sciistici più facili e veloci da raggiungere dalla periferia di Milano e dove anche lo Sky Express, la più moderna funicolare sotterranea d’Europa, che parte da Campodolcino e supera in soli 3 minuti ben 638 metri di dislivello, garantisce di sfruttare al meglio la giornata sciistica. Completano l’offerta uno Snow Fun Park dotato di Half Pipe e piste da gara con omologazione internazionale, che pongono Madesimo tra le eccellenze sciistiche dell’arco alpino, le favorevoli condizioni climatiche e gli impianti di innevamento artificiale infine, garantiscono la stagione dello sci da novembre a primavera inoltrata. In alternativa, per chi sogna pendii immacolati da dove discendere con sci o snowboard, in Valchiavenna può provare l’emozione dell’eliski, volando sulle principali vette delle Alpi Retiche. Ma anche Cascate di ghiaccio, Snowkite, Sci Alpinismo.
Madesimo, inverno alpino - foto Consorzio turistico Madesimo
Madesimo, inverno alpino – foto Consorzio turistico Madesimo

Per chi invece non vuole proprio toccare gli sci, da non perdere è l’escursione in motoslitta fino al Passo Spluga, a quota 2.100 metri, chilometri e chilometri di tracciato appositamente preparato per chi voglia visitare l’alta Valle Spluga, d’inverno chiusa al traffico. Oppure si può rilassare nel centro fitness, o sgranchire al campo da squash, o in palestra o al il pattinaggio, raggiungibili comodamente a piedi da tutte le strutture ricettive del paese. Suggestiva anche la possibilità di una gita notturna con cena nel rifugio ai bordi del lago gelato.

A Madesimo non mancano i locali tipici, disco pub e ristoranti. Proprio la gastronomia è un punto di forza di tutta la valle, con ristoranti distribuiti in tutti i centri e le frazioni, da Pianazzo a Isola, da Fraciscio a Motta, da Campodolcino fino a Chiavenna dove, oltre a locali raffinati si trovano anche i tipici Crotti, famosi per la temperatura costante, dove vengono offerti squisiti piatti della cucina locale, come le patate di Starleggia, la piccola frazione di Campodolcino a 1.565 m di quota, o il miele di Valchiavenna dalla purezza inconfondibile, che trae origine dalla tipica flora delle vallate alpine. Impossibile a questo punto non nominare i vini che in questa zona da secoli vengono prodotti. Già Virgilio nelle Georgiche fa riferimento alla "Retica vite" ed in seguito Leonardo da Vinci decanterà i "Vini potenti ed assai" della valle.  Il più blasonato è senz’altro lo Sforzato di Valtellina D.O.C.G. la cui tecnica produttiva è così antica che ha tracce certe risalenti al 1500 e dal quale discendono il Sassella, il Grumello, l’Inferno, il Valgella e il Maroggia vini in grado di soddisfare i palati dei bevitori più esigenti.

Madesimo, panorama estivo - foto Consorzio turistico Madesimo
Madesimo, panorama estivo – foto Consorzio turistico Madesimo

Ma Madesimo, anche durante la stagione estiva vanta una numerosa e affezionata clientela, per soddisfare la quale è stato approntato e messo a disposizione un centro sportivo a Campodolcino, divenuto punto centrale della vita sportiva, turistica e d´intrattenimento del paese. Il centro, circondato da spettacolari montagne e verdi prati, offre un campo di calcio a 7 su sintetico, uno di pallavolo, uno di basket e due da tennis sempre su sintetico, serviti da un bar con maxi schermo esterno per seguire eventi sportivi e spettacoli, nelle immediate vicinanze si trovano anche una palestra e un percorso vita.

Per gli amanti delle due ruote poi, dal 2011 è disponibile un divertente bike park, il “Made-bike”, composto da 6 tracciati di vario livello, a cominciare dalla Pista “blu” facile e divertente che assicura anche ai principianti belle emozioni, fino alla possibilità, per i più esperti, di pedalare alla ricerca di nuovi trails nel bel mezzo delle Alpi, a un passo dal confine svizzero e dal valico dello Spluga.

Madesimo, estate alpina - foto Consorzio turistico Madesimo
Madesimo, estate alpina – foto Consorzio turistico Madesimo

Un altro sport alpino di straordinaria tecnica è il Canyoning e la Valchiavenna per questo offre luoghi maestosi e spettacolari dove praticarlo. Coraggio, entusiasmo e feeling con l’acqua sono gli ingredienti fondamentali per affrontare le strette gole e gli scivoli naturali, scavati e levigati dalla forza dell’acqua, ma, per godere di queste avventure mozzafiato in assoluta sicurezza è imprescindibile essere sempre accompagnati dalle Guide Alpine locali, che oltre al “torrentismo” offrono anche il “sassismo” o  Bouldering, il cui fascino risiede tutto nella tecnica, unita a una notevole dose di concentrazione e intelligenza.

Infine le passeggiate, che correlate a gustosi picnic, permettono a chiunque sia in possesso di un paio di scarpe da ginnastica di godere di un paesaggio di vasto respiro che rivela suggestivi scorci ad ogni stagione.
L’estate di Madesimo propone anche la stagione della pesca, grazie all´associazione Fishing Club Madesimo Vallespluga che organizza varie manifestazioni e competizioni per appassionati e dilettanti.

Ma, un ambiente così straordinario da riuscire ad sedurre il Carducci e in tempi più recenti Dino Buzzati, che sul Corriere della Sera dedicò un gustoso elzeviro alla pista del Canalone, definendola “un’opera d’arte”, non poteva non affascinare anche quella categoria di sportivi che fanno dell’ambiente uno degli elementi fondamentali del loro sport:  i golfisti. Così, il Golf Club Madesimo ha collocato lì, a 1.600 m., la sua sede, dove ha allestito un percorso di 6 buche e dove ha attrezzato un campo pratica  con 6 postazioni coperte e 6 scoperte,  un Putting green, un pitching green e un bunker di pratica, oltre naturalmente ad un bar dove accogliere e ristorare i suoi soci e dove il noleggio dei ferri è gratuito.

 


Herno, collezione donna Winter 2014-2015

Herno, Collezione donna Winter 2014-2015
Rievoca uno stile urban gipsy il gilet in maglia a coste imbottito in piuma e arricchito da preziosi inserti in pelliccia.

 

 

 

 

 

Herno, collezione uomo Winter 2014-2015

 

Herno, Collezione uomo Winter 2014-2015
Raffinata la versione del bomber realizzato in velour di seta da un lato e seta dall’altro, tutte con trattamento anti-goccia.

 

 

 

 


Le tappe precedenti del viaggio di Herno sulle Alpi: