Select Page

La Valtellina si sviluppa da est a ovest, per decine di km, nel cuore delle Alpi, tra il Lago di Como, la Svizzera e il Trentino Alto Adige. In questa magnifica area montana, protetta a nord dalle Alpi Retiche e a sud dalle Prealpi Orobie, si sta avvicinando, a grandi passi, la stagione invernale ed è quindi tempo di sci e attività all'aria aperta, immersi nella neve. Senza dimenticare il benessere, la cultura e i sapori tradizionali nostrani.

In Valtellina sono disponibili ben 9 skiaree, 436 km di piste da discesa, 128 impianti di risalita, comprensori che si sviluppano nelle località di Livigno, Bormio, Madesimo, Aprica, Santa Caterina Valfurva e in Valmalenco. Molti anche gli snowpark di livello mondiale, oltre agli eventi e alle opportunità per conoscere tradizioni e storia locali, per abbinare divertimento e cultura.

Oltre a un territorio verde, protetto per quasi 2/3 della superficie da parchi e riserve naturali e al benessere delle acque termali naturali, la Valtellina è rinomata per i piaceri del palato, con prodotti di altissima qualità certificati da ben 9 marchi di tutela europei; basti ricordare i pizzoccheri, i vini rossi docg prodotti sui terrazzamenti retici e i formaggi pregiati quali il Bitto. Il tutto… a soli 100 km da Milano e da molte località di pianura del Nord Italia!

In inverno la Valtellina offre un mix che abbina la neve al caldo delle acque termali naturali. L’offerta Bormio Pass Sci & Terme permette ai turisti di acquistare da 2 fino a 8 “servizi” tra skipass e accessi alle Terme o ai Bagni di Bormio in totale libertà. Andiamo a scoprire questo mondo, mix di acqua e benessere.

Bagni di Bormio: eleganza, tradizione e suggestione
I primi a godere delle acque termali di Bormio furono gli antichi romani, che scoprirono le sorgenti durante le loro spedizioni di conquista verso il nord Europa. Oggi come allora l’acqua continua a sgorgare ricca di elementi benefici ad una temperatura di 39°C.
Situati in una posizione panoramica che domina l’intera vallata, i Bagni Vecchi di Bormio con l’omonimo hotel 4 stelle sono un concentrato di fascino e tradizione. L’area medioevale ottimamente conservata è di grande effetto, così come le antiche vasche termali e le saune con vista sul paesaggio. Alcune aree della Spa sono state scavate nella roccia in varie epoche, e in ogni angolo si respira un’atmosfera carica di storia. Affacciandosi dalla finestra dell’hotel di primo mattino si possono scorgere scoiattoli e stambecchi che scendono a valle alla ricerca di cibo. Un paio di tornanti prima dei Bagni Vecchi ci sono i Bagni Nuovi: una fantastica struttura ottocentesca che ospita un elegante hotel 5 stelle con Spa e area termale con vasche in pietra, sia all’aperto che indoor e uno splendido giardino. I clienti di entrambe le strutture possono accedere liberamente alle due aree termali usufruendo anche della navetta gratuita.

Terme di Bormio: per grandi e bambini
L’offerta termale della zona non finisce qui perché in posizione centralissima ci sono le Terme di Bormio. L’area era famosa da secoli per le sue acque, ma solo nel 1913 si decise di dotare la cittadina di Bormio di uno stabilimento termale che venne inaugurato nel 1920. Oggi sono un centro all’avanguardia che si espande su una vasta area sia outdoor che indoor. Oltre a vari trattamenti (anche riabilitativi come aerosol, balneofangoterapia e percorso vascolare), c’è una splendida zona saune con bagno turco, biosauna, e sauna panoramica. Poi ci sono le piscine, le vasche termali, un’ampia area relax con parco esterno e solarium e una zona dedicata ai più piccoli con piscine e un lungo scivolo d’acqua. Per i turisti più esigenti c’è anche un’area separata al piano superiore.