Select Page

La Sgambeda Marathon, maratona internazionale inserita nel calendario FIS Marathon Cup, ha aperto ufficialmente la stagione delle granfondo sotto a un sole splendente e con una cornice di pubblico disseminata lungo tutto il percorso, dallo Stadio del Fondo in centro al paese, fino alla Forcola. Particolarmente spettacolari le ultime ondulazioni del tracciato in zona Teola, che hanno reso ancora più emozionante il percorso degli atleti.

Traguardo sul filo di lana per Northug
che ha avuto la meglio su Matti Heikkinen (FIN)e su Toni Livers (Sui), dimostrandosi ancora una volta il re delle volate finali.
Sesto l'ex campione olimpico italiano Cristian Zorzi, in gara per il Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle.

In campo femminile la finlandese Rita Lisa Rooponen ha tagliato il traguardo in 1.45.22.4 da sola con un vantaggio notevole su Ekaterina Rudakova (BLR) su Seraina Boner (SUI).

Neve compatta, cielo sereno,  temperatura -8° alla partenza  e 0° all'arrivo sono state le condizioni di oggi durante la gara.

Tutte le classifiche della Sgambeda sono disponibili online

Le dichiarazioni:

Petter Northug (NOR)
"Per me è stata una buona gara, si è trattato della mia prima partecipazione a LA SGAMBEDA di Livigno e ho trovato una condizione di gara perfetta con un ottimo percorso. La mia gara di oggi è un ottimo allenamento per il Tour de SKi. Considero Livigno un ottimo posto dove allenarmi con condizioni di neve e percorsi che mi soddisfano".

Cristian Zorzi (ITA)
"Non ho passato una buona nottata a causa di un fastidioso mal di pancia, ma oggi sono soddisfatto della mia gara perché ho tenuto il ritmo di Northug e dei migliori. Loro sono i campioni del momento, io quello del passato, va bene così sono soddisfatto della condizione attuale".

Riita Liisa Roponen (FIN)
"Sono molto felice perché ho sciato bene e ho trovato un'atmosfera fantastica lungo tutto il percorso della gara. Ho avuto ottimi materiali e mi sono trovata in una condizione fisica ottima".

Aldo Confortola, Comitato Organizzatore La Sgambeda
"Un' edizione fantastica, un po' dura dal punto di vista organizzativo però grazie a tutti i volontari e alla gente di Livigno siamo riusciti a fare quattro gare di buon livello tecnico, come ci ha confermato anche il Delegato FIS presente a Livigno".

Luca Moretti, Presidente APT Livigno
La Sgambeda è una manifestazione a cui la nuova Apt ha assistito per la prima volta. La nostra opinione è senza dubbio positiva per il livello tecnico degli atleti che vi hanno partecipato.
Ci crediamo, vogliamo fare crescere La Sgambeda livello mediatico perché la Sfambeda ha tutte le carte in regola per avere gli onori della ribalta. Un grazie ai livignaschi che, come sempre, appoggiano e vivono in prima persona le iniziative del nostro paese".

foto: Fabio Borga