Select Page

E' stato Petter Northug a regolare la volata arrivata al termine dei 35 km in tecnica libera della Cortina – Dobbiaco, quarta tappa del Tour de ski e prima tappa italiana. La gara è vissuta sul netto dominio del quartetto composto da Northug, dai due russi Vylegzhanin e Legkov e da Dario Cologna. I quattro si sono tirati a vicenda per tutto il percorso scavando un solco incolmabile con tutto il resto del gruppo. Alla fine, la vittoria di giornata se la sono giocata all'interno dello Stadio del fondo di Dobbiaco con Northug a precedere Legkov e Cologna, mentre Vylegzhanin si è dovuto accontentare della quarta piazza. Saranno questi gli uomini che si giocheranno il podio finale del Tour de ski in Val di Fiemme, tra 3 giorni.

L'Italia registra la grandissima prova d'orgoglio di Giorgio Di Centa che è riuscito a contenere in 1'50"6 il distacco da Northug, conquistando la 22/a posizione di giornata. Cedono dopo la metà gara invece gli altri azzurri che, pur mantenendo posizioni discrete nella classifica parziale hanno accusato tutti oltre 4 minuti di ritardo dal vincitore, dopo aver perso il contatto con il gruppo degli inseguitori.

Ordine d'arrivo Cortina – Dobbiaco 35 km skating maschile:
1. Petter Northug NOR 1h16'32"7
2. Alexander Legkov RUS +0"7
3. Dario Cologna SUI +0"9
4. Maxim Vylegzhanin RUS +1"6
5. Ilia Chernousov RUS +1'25"7
6. Alex Harvey CAN +1'25"8
7. Marcus Hellner SWE +1"27"3
8. Lukas Bauer CZE +1'27"8
9. Finn Haagen Krogh NOR +1'46"3
10. Curdin Perl SUI +1'47"1

22. Giorgio Di Centa ITA +1'50"6
26. Dietmar Noeckler ITA +4'08"4
27. Valerio Checchi ITA +4'08"5
31. Thomas Moriggl ITA +4'09"7
36. Roland Clara ITA +4'11"5
41. Fabrizio Clementi ITA +5'51"5
51. Fulvio Scola ITA +8'14"0
59. Mattia Pellegrin ITA +8'42"6