Select Page

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Nel cuore del Parco Nazionale degli Alti Tauri, a1000 m s.l.m sorge Bad Gastein, affascinante località di cura e villeggiatura famosa per le virtù terapeutiche delle sue acque già 2000 anni fa, quando i Romani vi si insediano. Nei secoli successivi sono invece i Celti che, con l’estrazione dell’oro la conducono ad una notevole prosperità e crescita economica. Il nome “Gastein” è citato per la prima volta in un documento del 1203, ma la fama delle sue sorgenti termali raggiunge un primo apice nel XVI secolo. Col passare del tempo però, le miniere d’oro decadono e grandi calamità naturali come la peste interrompono lo sviluppo dell’intera vallata. Soltanto con l’arciduca asburgico Ferdinando III i bagni termali vedono un nuovo rilancio, promosso poi, con grande insistenza dall’imperatore Francesco I. Nel XX secolo la località termale, alla quale fino a quel momento si accedeva solo in carrozza, diventa facilmente raggiungibile grazie alla costruzione della ferrovia dei Tauri, da allora Bad Gastein diventa il luogo della grande politica europea; ai tempi di Bismarck, Gastein era considerata “Le terme dei diplomatici“! Numerosi illustri ospiti come l’imperatore Francesco I e la sua consorte, l’imperatrice Sissi, il principe Bismarck, il poeta Grillparzer, il compositore Schubert, il filosofo Schopenhauer e tanti altri, contribuiscono a fare dei bagni di Gastein un moderno centro termale di fama mondiale. Purtroppo, come tutto il resto d’Europa, subisce gli effetti delle grandi guerre del XX secolo, ma già nell’inverno 1945/46 inizia la costruzione di uno skilift sul Graukogel, l’impianto che segna l’inizio di una nuova era: quella degli sport invernali.

Da allora, la località si distingue per la sensazionale varietà di programmi dedicati sia alla vacanza relax che alla vacanza attiva! Le attività sportive e per il tempo libero sono affiancate dalle offerte all’insegna della salute e del wellness. Molte sono le attrazioni turistiche, a partire dai suoi Musei: il Museo di Gastein dedicato all’acqua termale, alla storia dei bagni termali, agli usi e costumi locali, che ospita la pinacoteca. Il Museo minerario di Böckstein con antico deposito del sale, stalla degli animali da soma, impianto funzionante di estrazione e lavorazione dell’oro che permette di osservare l’intero processo di trasformazione e il Museo nella centrale elettrica Imhof a Sportgastein con esposizione di diversi modelli di macchinari dell’epoca dell’estrazione dell’oro che vengono spiegati esaustivamente durante la visita guidata. Ci sono poi le Chiese: Nikolauskirche, una chiesa del 14° secolo consacrata a San Nicola, con affreschi tardogotici ben conservati e antico pulpito in pietra. La Preimskirche:  chiesa parrocchiale del 19° secolo, con sculture barocche e neogotiche e il Santuario “Maria del Buon Consiglio“ a Böckstein 1764-1767, l’opera più importante del primo classicismo nel Salisburghese.

Supportata da un ambiente naturale davvero notevole, in queste terme austriache si possono ammirare, la cascata di Bad Gastein, simbolo della località, che attraversa il centro del paese e precipita a fondovalle superando con tre salti un dislivello di 341metri, la si può ammirare da diversi punti panoramici lungo i sentieri di Grabenbäckersteig e Wasserfallweg. Sempre al centro del paese ci sono delle marmitte glaciali considerate monumenti naturalistici. Altra particolare attrazione, un ponte sospeso lungo 140 metri e una piattaforma panoramica “Glocknerblick” sullo Stubnerkogel a quota 2400 metri. Il ponte, che supera un precipizio di 28 metri ed è considerato il ponte sospeso più alto d’Europa. Nei dintorni di Gastein c’è anche il  magico bosco di cembri del Graukogel con degli esemplari secolari particolarmente belli che raggiungono i 400 anni di età.

Per il welnness, imperdibili sono la galleria curativa Gasteiner Heilstollen dove, il clima terapeutico dell‘ambiente alpino, unico al mondo, è perfetto per  curare le malattie reumatiche ed i disturbi cronici delle patologie delle vie respiratorie e della pelle. C’è poi il centro termale Felsentherme Gastein con diverse aree interne ed esterne, dove godersi i trattamenti beauty e relax al cospetto delle montagne e le Felsentherme che offrono un’ampia scelta di trattamenti wellness e cosmetici esclusivi. Naturalmente, anche per gli hotel e gli alloggi a Bad Gastein vale la qualifica di: “veramente imperiali”! Luogo di grande e irresistibile fascino per i più nottambuli è invece il Casinò di Gastein.

Ma Bad Gastein è anche sport allo stato puro sia nella stagione invernale che in quella estiva. La sua skiarea è dotata di quattro comprensori sciistici che mettono a disposizione degli sciatori e snowboarder, piste perfettamente preparate per tutti i livelli di capacità: percorsi fuoripista nella neve fresca, piste a gobbe, piste per il carving e il freeride e piste per le famiglie. La grande varietà permette di sciare ogni giorno su una pista diversa e di non annoiarsi mai. I circa 50 impianti di risalita che servono i più di 220 km di piste fanno della valle di Gastein una tra le più attraenti skiaree dell’Austria. I suoi caroselli sciistici sono: Stubnerkogel-Angertal-Schlossalm e Dorfgastein-Großarl, che dispongono anche di una pista da gara permanente e le lunghe e difficili piste del Graukogel, dove in passato si disputavano i campionati mondiali di sci alpino, e Sportgastein, skiarea d’alta quota che tocca i  2700 metri e offre eccellenti e sconfinate discese fuoripista.

Lo sci di fondo invece, perfetta prosecuzione invernale della corsa e del nordic walking in estate, dispone a Gastein di più di 45 km di piste tracciate e perfettamente preparate, un vero paradiso per i fondisti. A Sportgastein, il divertimento sugli sci da fondo si protrae fino a primavera inoltrata, grazie alla neve garantita dall’alta quota dei tracciati che si trovano a 1600 metri di altitudine.

La sera invece è possibile fare qualche giro notturno nelle piste illuminate di Bad Gastein-Böckstein e nel Parco cittadino di Bad Hofgastein. Anche con le ciaspole, si possono godere momenti indimenticabili nella quiete di questo ambiente ancora incontaminato nel Parco Nazionale degli Alti Tauri, oppure lungo il nuovo percorso di Dorfgastein, che dal Fulseck conduce alla stazione intermedia della cabinovia, con vista panoramica suggestiva sulla Valle di Gastein. Per le famiglie invece, un vero spasso è la discesa in slittino con le slitte di legno, una volta usate per trasportare il fieno dei pascoli, per condurre le quali occorrono solo un po’ di tecnica e di equilibrio.

In estate il Parco Nazionale degli Alti Tauri, con l’erba che solletica i piedi, il vento che accarezza i capelli e le campane delle mucche che risuonano nelle orecchie, può diventare, per gli amanti del mondo alpino, una fonte inesauribile, di sensazioni piacevoli e emozionanti, dove andar per malghe su 350 km di sentieri segnalati, immergere le mani nell’acqua fresca e scrosciante e bere acqua cristallina alla sorgente o latte appena munto, ancora caldo, o mangiare il pane appena sfornato, croccante e profumato. Ma si possono anche ammirare le meravigliose vette delle Alpi tutt’intorno e conquistarne le cime, naturalmente accompagnati da una guida alpina.

Nella valle di Gastein, oltre a camminare si possono anche gustate, con l’appetito stuzzicato dall’aria fresca di montagna, le squisite specialità prodotte nelle 55 malghe gestite da giugno fino ad autunno inoltrato, malghe particolarmente apprezzate dalle famiglie in quanto offrono una speciale attenzione per i bambini e dove vengono organizzate le emozionanti avventure del Gasti Club e sono facilmente raggiungibili anche con gli impianti di risalita.
Mentre per la bici o la mountain bike la valle di Gastein offre un’ampia rete di percorsi su strade secondarie poco trafficate, oppure la pista ciclabile di Gastein che ha un percorso circolare adatto anche alle famiglie e conduce i ciclisti ai luoghi più belli e alle attrazioni più interessanti del luogo. Gli appassionati di golf, su queste montagne possono migliorare il loro handicap e per farlo non hanno che l’imbarazzo della scelta, sui numerosi campi della regione.

Ma, dopo un’escursione in montagna o un giro in mountain bike, una partita di tennis o una sfida al tiro con l’arco, non esiste niente di più opportuno che rinfrescarsi tuffandosi nelle acque limpide del lago di Gastein, circondato da uno scenario suggestivo in una delle più belle e variegate regioni di montagna nel cuore delle Alpi Austriache. Il lago è situato sulla Achenpromenade tra Bad Gastein e Bad Hofgastein raggiungibile anche con la pista ciclabile di Gastein.
Quando poi l’estate volge alla fine e inizia la stagione autunnale, sono numerose le manifestazioni e le sagre che si svolgono nella vallata per festeggiare il raccolto. Le tradizioni e le usanze di questo particolare periodo permettono così di conoscere da vicino la vita contadina della valle di Gastein e gli hotel e gli alloggi propongono per quel periodo offerte su misura per le famiglie con bambini, per gli sportivi, o per chi cerca il relax o momenti romantici.

Web: www.gastein.com

___________________________________________________________________________________________________________________________________

HERNO LAMINAR DONNA –  Nel tessuto 3Layers GORE-TEX® – impermeabile, antivento, traspirante ed ultraleggero, con esterno in misto poliestere, membrana interna e termonastrature GORE-TEX® – l’highlight di stagione è la cappa chiusa da zip e bottoni con coulisse in vita e sul fondo regolabili, maniche a kimono e cappuccio staccabile.

HERNO LAMINAR DONNA – Nel tessuto 3Layers GORE-TEX® - impermeabile, antivento, traspirante ed ultraleggero, con esterno in misto poliestere, membrana interna e termonastrature GORE-TEX® - l’highlight di stagione è la cappa chiusa da zip e bottoni con coulisse in vita e sul fondo regolabili, maniche a kimono e cappuccio staccabile.

HERNO LAMINAR DONNA – Nel tessuto 3Layers GORE-TEX® – impermeabile, antivento, traspirante ed ultraleggero, con esterno in misto poliestere, membrana interna e termonastrature GORE-TEX® – l’highlight di stagione è la cappa chiusa da zip e bottoni con coulisse in vita e sul fondo regolabili, maniche a kimono e cappuccio staccabile.

HERNO LAMINAR UOMO – Nel tessuto 3Layers GORE-TEX® – impermeabile, antivento, traspirante ed ultraleggero, con esterno in misto poliestere, membrana interna e termonastrature con nastro GORE-TEX® – il modello di stagione è il dinamico giubbino con cappuccio ergonomico, coulisse sul fondo, zip anti-acqua e polsi elastici antivento.

Nel tessuto 3Layers GORE-TEX® - impermeabile, antivento, traspirante ed ultraleggero, con esterno in misto poliestere, membrana interna e termonastrature con nastro GORE-TEX® - il modello di stagione è il dinamico giubbino con cappuccio ergonomico, coulisse sul fondo, zip anti-acqua e polsi elastici antivento.

Nel tessuto 3Layers GORE-TEX® – impermeabile, antivento, traspirante ed ultraleggero, con esterno in misto poliestere, membrana interna e termonastrature con nastro GORE-TEX® – il modello di stagione è il dinamico giubbino con cappuccio ergonomico, coulisse sul fondo, zip anti-acqua e polsi elastici antivento.


Le tappe precedenti del viaggio di Herno sulle Alpi:

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_gallery type=”image_grid” images=”26602,26603,26604,26605,26606,26607,26608,26593″ title=”Bad Gastein fotogallery – Foto Credit Gastein.com”][/vc_column][/vc_row]